Bicarbonato: un rimedio naturale per moltissimi disturbi

0
2114
Bicarbonato: un rimedio naturale per moltissimi disturbi

Il bicarbonato di sodio è un sale che anche a livello normativo è accettato come additivo alimentare. In natura, oltre che disciolto nelle acque superficiali e sotterranee, lo troviamo anche come minerale, generalmente sotto forma di efflorescenze e incrostazioni.

Il bicarbonato ha mille utilizzi ed è benefico sia per uso interno che esterno, soprattutto per curare pelle e capelli. Spessissimo è indicato come detersivo naturale ed ecologico al posto di quelli chimici, spesso associato all’aceto, per pulire la casa e gli indumenti.

Oggi però in questo articolo andremo a vedere come usare il bicarbonato di sodio per curare disturbi fisici. Numerosi medici considerano il bicarbonato di sodio un’ottima soluzione da utilizzare per diversi trattamenti. Un vero e proprio toccasana, conveniente, economico e pratico, per diverse malattie.
Ecco quali sono gli usi terapeutici del bicarbonato di sodio.

bicarbonato di sodio per disturbi gastrici

Bicarbonato: un rimedio naturale per moltissimi disturbi

Bicarbonato e pulizia del colon

Il colon è una parte fondamentale del nostro benessere e quando è troppo sovraccarico di tossine stiamo male e non assimiliamo a dovere i nutrienti del cibo (soprattutto la vitamina k).
In tal caso il bicarbonato di sodio agisce come un eccellente anti-acido, capace di eliminare le tossine dal tratto gastrointestinale.
Al trattamento con bicarbonato in questo caso si può affiancare anche l’assunzione di infusi e tisane disintossicanti.

Bicarbonato e salute dei reni

In persone che soffrono di insufficienza renale, è normale che il livello di bicarbonato presente nell’organismo cali notevolmente, provocando acidosi renale.
In questo caso, la cosa migliore da fare è assumere un cucchiaio di bicarbonato sciolto in un bicchiere d’acqua dopo cena, per riequilibrare il pH nel sangue, migliorando in questo modo le funzioni metaboliche del nostro corpo.

Bicarbonato e infezioni alle vie urinarie

Se si ha qualche irritazione e bruciore alle vie urinarie si può intervenire assumendo un bicchiere di acqua con bicarbonato e limone; questi due elementi riducono il dolore e quella sensazione di bruciore tipici di questi disturbi.

bicarbonato e limone per le vie urinarie

Bicarbonato per aiutare la digestione

Questo era un rimedio molto utilizzato anche dai nostri nonni. Prendere del bicarbonato sciolto in un bicchiere d’acqua dopo ogni pasto aiuta a toglierci quella sensazione di “troppo pieno”, magari dopo una cena più abbondante del normale.
Il bicarbonato ha la proprietà di riuscire a scomporre i grassi e dunque rendere più digeribile il cibo.

Bicarbonato per dimagrire

Proprio per la capacità che abbiamo appena visto del bicarbonato di scomporre e bruciare i grassi, esso torna molto utile anche nei regimi dietetici. Infatti il bicarbonato rende l’ambiente gastrico più alcalino, cosa questa che facilita, da parte del nostro corpo, il consumo dei grassi e la loro trasformazione in energia.

Altri usi terapeutici del bicarbonato

Disinfetta le parti intime: il bicarbonato di sodio combatte la candida – una delle infezioni ginecologiche più diffuse – grazie alle sue proprietà disinfettanti. Oltre a questo, rappresenta un ottimo coadiuvante, che può essere alternato, una volta ogni tanto, nell’igiene intima.

Contrasta le gengive infiammate: grazie alla sua azione decongestionante, può essere strofinato sulle gengive infiammate o utilizzato per sciacqui dopo averlo sciolto in acqua.

Lenisce il mal di gola: il bicarbonato di sodio può essere utilizzato, sciolto in acqua, per degli sciacqui in caso di mal di gola.

Combatte l’herpes: applicandone un po’ mescolato a qualche goccia di limone, in caso di herpes, aiuterete a contrastarne le recidive.

Decongestiona in caso di sinusite e raffreddore: per liberare le vie nasali, versate 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in 120 millilitri di acqua con 1 cucchiaino di sale e instillate la soluzione nel naso, nella quantità di 2-3 gocce. In alternativa, potete fare dei suffumigi, portando a bollore dell’acqua, a cui aggiungerete 2 cucchiai di bicarbonato per, poi, respirarne i vapori per 10 minuti, coprendovi la testa con un asciugamano.

Contrasta le emorroidi: sciacqui a base di bicarbonato e acqua leniscono l’intenso fastidio e bruciore provocato dalle emorroidi.

Aiuta contro i funghi delle unghie: il bicarbonato è un antimicotico, per cui può essere applicato con acqua come impacco sulle zone da trattare.

Diminuisce l’arrossamento e l’irritazione degli occhi: sciogliete 2 cucchiaini di bicarbonato in 1 bicchiere di acqua tiepida e applicate la soluzione, con dei dischi di ovatta, sugli occhi irritati e arrossati.

Allevia le punture di insetti e le irritazioni: realizzate una crema da applicare sulle punture di insetti per calmare il prurito, mescolando 1 cucchiaino di bicarbonato con acqua.

Avvertenze finali sull’uso del bicarbonato

L’utilizzo del bicarbonato non deve essere inteso come sostituto di una visita medica che appuri con certezza le cause del vostro disturbo. Parlate con il vostro medico dell’intenzione di utilizzare il bicarbonato di sodio. Non assumere mai per ingestione più di 3 cucchiai di bicarbonato di sodio sciolti in acqua al giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here