Rimedi naturali per tenere lontane le mosche

0
906
mosca

Torna il caldo e con esso l’incubo degli insetti, specie d’estate, quando siamo soliti lasciare spalancate porte e finestre alla ricerca di corrente e aria fresca. Parliamo delle mosche, un insetto particolarmente noioso e sporco, che vorremmo evitare si appoggiasse in cucina sugli alimenti mentre stiamo cucinando. Ecco dunque qualche consiglio per evitare insetticidi chimici, e provare ad utilizzare solo rimedi naturali per tenere lontane le mosche.

aromatiche scaccia mosche

1. Basilico – Il basilico ha un odore fortissimo e le mosche fuggono via ogni volta che lo sentono. Se si posiziona una pianta in cucina, si profumerà l’ambiente e, allo stesso tempo, si terranno gli insetti lontani.

2. Lavanda – Tra i rimedi naturali per cacciare le mosche c’è anche la lavanda. Si può preparare un pot-pourri con fiori essiccati, pepe nero in grani e olio essenziale di eucalipto.

3. Limone e garofano – Il mix di limone e garofano è assolutamente letale per le mosche. Per farle scappare bisogna posizionare nella stanza infestata delle fette di limone con dei chiodi di garofano incastrati, in un batter d’occhio andranno via.

4. Pepe – Anche il pepe è un ottimo repellente per le mosche, visto che ha un odore molto forte. Basta mettere delle ciotole in giro per casa per farle volare via in modo rapido oppure, meglio ancora, piantare una piantina di pepe in prossimità della finestra.

5. Aceto e menta – Aceto e menta sono due prodotti dall’odore molto forte ed è per questo che sono l’ideale per far scappare le mosche. Bisogna lasciare a macerare delle foglie di menta fresca in un barattolo d’aceto per una settimana, per poi diluire in acqua la soluzione ottenuta.

6. Acqua e sapone per piatti – Possiamo creare un insetticida naturale contro le mosche con una soluzione di acqua e sapone liquido o detersivo per i piatti. Spruzzandolo in giro per la casa, le mosche andranno via subito. Occhio a non spruzzare su tende e divani perché la soluzione potrebbe macchiarli.

Limonata al gusto di lavanda, depurativa e rilassante

Cosa fare per evitare le mosche

1. Lavare sempre i piatti – Le mosche sono attirate dagli odori di cibo e, per tenerle lontane, è necessario non lasciare piatti sporchi nel lavandino e gettare sempre l’immondizia il prima possibile. In questo modo, si tiene anche la cucina perfettamente pulita e profumata.

2. Avere solo frutta fresca in casa – La frutta matura è una vera e propria attrazione per le mosche. Per tenerle lontane, bisogna assicurarsi che sia sempre fresca, gettando quella che emana degli odori troppo forti o, magari, riciclandola per realizzare dei dolci.

3. Tenete i vetri sempre puliti – Le mosche entrano dalle finestre e dai balconi ma, per tenerle lontane, basta pulirle regolarmente. In particolare, deve essere utilizzata una soluzione di aceto e acqua.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here