Depressione, come gestire la tristezza in modo naturale

0
979

È un buco nero, si chiama depressione e ultimamente affligge sempre più persone. Si manifesta con uno stato prolungato di tristezza, perdita di interesse verso le normali attività, buco allo stomaco, senso di vuoto perenne, apatia. Non è facile avere a che fare con la depressione e non è facile avere a che fare con qualcuno che soffre di depressione. La cosa migliore sarebbe parlare con uno psicoterapeuta ma c’è anche altro che possiamo fare se viviamo in questo stato. La prima cosa, intanto, è riconoscerla, la depressione. Spesso, infatti, si tendono a trascurare i sintomi e questo è un guaio perché, più tardi si riconosce, più tardi si interviene. E intanto la problematica può peggiorare.

Anche in caso di depressione, si può trarre giovamento dall’alimentazione. Ci sono infatti cibi che sono dei veri e propri antidepressivi naturali che possono aiutare ad alleviare i sintomi e a stare meglio. Tra questi per esempio ci sono le noci e l’avocado, che contengono molto magnesio. Anche il triptofano, che si trova nel cacao, può dare una mano. E questa è una buona notizia perché significa che possiamo concederci qualche quadretto di cioccolata senza sensi di colpa. Chi soffre di depressione non dovrebbe mai far mancare nella sua dieta semi di lino e sardine, che contengono Omega3, e neanche uova e latticini, ricchissimi di vitamina B12. Continua a leggere dopo la foto

Anche il tè verde, che tra l’altro aiuta anche a riattivare il metabolismo e a perdere peso, aiuta a gestire la depressione grazie alla teanina in esso contenuta che diminuisce lo stress e aiuta a rilassare. Meglio invece evitare il consumo di bevande alcoliche che possono peggiorare i sintomi. Via libera all’acqua che elimina le scorie ed è per tutto una medicina (come l’acqua di mare e le lacrime).

Per gestire la depressione occorre praticare attività fisica. Sapevate che lo sport aiuta a tenerla sotto controllo ma anche a prevenirla? Succede perché, quando facciamo movimento, il nostro corpo produce endorfine. Con lo sport, inoltre, il corpo si libera dalle tossine, il sistema immunitario si rinforza, per non parlare del fatto che lo sport ha un effetto calmante sul sistema nervoso. Tra le attività più indicate contro la depressione c’è lo yoga che si sofferma molto sul respiro e ci mette in connessione con il nostro io più profondo. Continua a leggere dopo la foto

Anche il nuoto, il pilates e la bicicletta sono ottimi per scaricare le tensioni e alleggerire la mente. Se non siete dei grandi sportivi, ma volete iniziarvi a muovere, datevi dei piccoli obiettivi quotidiani. Anche una breve passeggiata di 20 minuti può aiutare: raggiungere l’obiettivo che vi siete posti vi fa sentire più forti e centrati e vi fa capire che siete in grado di farcela. Nelle piccole, come nelle grandi cose.

Può sembrare una cosa sciocca ma non è così. E comunque conviene provare.
Per tenere sotto controllo la depressione, è poi importante creare legami forti. Trascorrere del tempo con una persona cara, della quale ci fidiamo, è un’ottima medicina: aiuta a togliere di mezzo la tristezza, a sentirsi amati e spensierati, anche se solo per qualche ora. Significa che dovete farlo più spesso! Continua a leggere dopo la foto

Anche gli oli essenziali sono utili in caso di depressione. Quelli più indicati sono quelli di rosa, lavanda, gelsomino, timo ma anche l’olio essenziale di menta piperita. Come usarli? Potete mescolarli con dell’olio di mandorle dolci e poi fare dei massaggi con la miscela ottenuto. In alternativa li potete aggiungere (una ventina di gocce) nella vasca da bagno (l’acqua deve essere calda) dove vi immergerete per restare in silenzio cercando di pensare a qualcosa che vi rende felici.

Se avete un momento di depressione acuta potete mettere alcune gocce di olio essenziale su un fazzoletto sul quale poi poggerete il naso per inalare profondamente. L’olio essenziale di arancio è un energizzante naturale e aiuta ritrovare la voglia di fare, allontana i pensieri negativi e porta l’allegria.

Muscolo pubococcigeo, come allenare il “muscolo del piacere” per il benessere generale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here