“Garza all’olio”, il potente rimedio che ripulisce a fondo l’intestino

0
578

Anche voi avete quel problemino lì? Cioè che aspettate con ansia il momento di andare in bagno ma quel momento non arriva mai? Ecco, anche voi fate parte della crew degli stitici. E non è certo un vanto, anzi. Sappiamo tutti quanto nervosismo, gonfiore, fastidio l’essere stitici comporti. Alla fine la storia dell’andare al bagno diventa una sorta di sfida con noi stessi, un pensiero fisso, l’unico della giornata.

Ma tanto non è che l’intestino si smuova se noi pensiamo che lo faccia. E in che modo possiamo aiutarlo? Beh, mangiando le cose giuste. Ma anche facendo attività fisica (che mette in movimento l’intestino) e bevendo molta acqua che rende più morbide le feci e le fa scendere più facilmente.
Poi si devono mangiare le cose giuste. Lo sapete che esistono dei lassativi naturali che rendono l’andare al bagno un’operazione meno faticosa? Per esempio un ottimo lassativo naturale è quello a base di succo di mela e olio di oliva. Non è proprio un rimedio goloso… Vi occorre mezzo bicchiere di succo di mela che andrà mischiato con mezzo bicchiere di olio di oliva. Il miscuglio va bevuto prima di andare a letto (e fa effetto il giorno seguente). Continua a leggere dopo la foto


Potete ottenere risultati più che soddisfacenti anche con l’aloe vera. Vi occorre una foglia che dovrete tagliare a pezzetti. Mettete sul fuoco un po’ di acqua, lasciate raffreddare e versate in un barattolo di vetro, aggiungete i pezzetti di aloe e conservate in frigo. Vi basterà per un paio di volte. Bevete la sera prima di andare a letto. Ma evitate questa bevanda se siete incinte, se state allattando o prendendo degli anticoagulanti.

Se non vi va di ingerire “pozioni” strane, potete anche provare con la garza all’olio di ricino. Un lassativo da uso esterno che vi stupirà per i suoi effetti. Prendete una garza, bagnatela completamente di olio di ricino e posizionatela sulla schiena, intorno alla zona dorsale. Mentre la fate agire, rilassatevi. Se la vostra stitichezza è ostinata ripetete l’operazione per più giorni consecutivi. Vedrete, funziona. Continua a leggere dopo la foto

Anche il bicarbonato di sodio è perfetto per smuovere l’intestino e aiutarci ad andare al bagno. Il bicarbonato, che abbiamo scoperto uno dei nostri migliori alleati in tutte le situazioni della vita quotidiana, rende le feci più morbide e favorisce lo svuotamento del colon. Come preparare il bicarbonato affinché sia un valido lassativo naturale?

Serve un bicchiere di acqua calda all’interno del quale va sciolto un cucchiaino di bicarbonato. Dopo aver mescolato con cura, bevete tutto d’un sorso. Ripetete l’operazione tutti i giorni a stomaco vuoto per cinque giorni consecutivi. Se non dovesse funzionare, aumentate la dose del bicarbonato a 2 cucchiaini. Ma questo non è il rimedio adatto a voi se soffrite di problemi ai reni o se avete la pressione alta. Continua a leggere dopo la foto

Se invece non avete assumere dei veri e propri lassativi anche se naturali, potete farvi dare una mano, per andare al bagno, da ciò che ci offre la natura. Per esempio le verdure, specialmente bollite e mangiate calde, favoriscono il transito intestinale, oltre a essere una botta di salute per tutto il corpo. Via libera dunque a spinaci, zucchine, cicoria, bietole e via dicendo.
Per quanto riguarda la frutta, un frutto molto lassativo è la mela che, grazie alla pectina in essa contenuta, fa funzionare al meglio l’intestino e favorisce il suo svuotamento. Può essere mangiata cruda anche se, da cotta, funziona ancora meglio.

Anche le banane, ma solo quelle mature, sono ottime per favorire lo svuotamento dell’intestino. Ricca di fibre e di potassio, ne basta una al giorno per andare di corpo in modo regolare.
Ovviamente in questa carrellata non potevamo non menzionare le prugne e i kiwi, i frutti lassativi per eccellenza. Provate a consumarli a stomaco vuoto per qualche giorno consecutivo e non potrete più farne a meno.

La maschera a base di latte e bicarbonato che cancella le rughe dal viso: la ricetta