Spremi mezzo limone e applica il succo sul seno. Il motivo è ‘wow’: cosa succede

0
895

Il seno – sia esso maxi o mini – perde tonicità molto facilmente. Come evitare che sia soggetto alla gravità? Ci sono tante regole da seguire. E qualche trucchetto che può cambiare la vita. Innanzitutto una corretta alimentazione è importantissima. La dieta mediterranea è ideale: non solo aiuta a combattere i radicali liberi, ma contribuisce anche al benessere del seno. Per tonificare il décolleté, ci sono gli antichi consigli con prodotti naturali che possono aiutarti.

Vediamo i rimedi più usati. Si tratta di trattamenti tutti naturali e che, ovviamente, sono assolutamente economici. Il primo trattamento è quello a base di uovo. Se la pelle del seno risulta secca e disidratata potete applicare un composto preparato mescolando un tuorlo d’uovo con tre cucchiaini d’olio d’oliva. Amalgamate bene il tutto, distribuite sulla superficie del seno, evitando però il capezzolo, lasciate in posa per circa 30 minuti e infine risciacquate con abbondante acqua fresca.

Il rosmarino e il succo di mele per tonificarlo. Preparate un infuso versando in una tazza d’acqua bollente un cucchiaino di timo e uno di rosmarino, lasciate riposare 5 minuti, filtrate è fate raffreddare. Usate poi il liquido ottenuto per impacchi sul seno, evitando il capezzolo, e fate agire per 10-15 minuti. Infine risciacquate con acqua fredda. Il succo di mele invece va imbevuto nei dischetti di cotone e poi applicato per mezz’ora sulla zona da tonificare.

L’impacco rassodante con l’aneto è ideale dopo aver allattato e quando il seno perde di tono e sembra “precipitare” verso il basso, è l’impacco con le foglie di aneto: fate bollire in poca acqua alcune foglie di aneto, filtrate, eliminate il liquido e conservate la parte solida, fate raffreddare e applicate direttamente sul seno, evitando il capezzolo. Lasciate agire 10 minuti, poi eliminate e risciacquate con acqua fredda. Puoi fare in casa un tonico a base di rum e succo di limone per donare vigore alla pelle del seno. Dopo aver mischiato i due ingredienti, versa il composto in un contenitore spray, vaporizzalo sul seno e massaggia.

In alternativa puoi provare l’impacco di serpollino: crea un infuso con 30 g di serpollino, 30 g di timo e 20 g di rosmarino, poi filtra il tutto, lascia raffreddare e tampona sul seno lasciandolo in posa per 15 minuti. Altro modo geniale ed efficacissimo per rassodare il seno? Il ghiaccio. Prendi un cubetto e massaggia il seno con movimenti circolari. Cosa accade?L’abbassamento di temperatura aiuta a ossigenare le cellule e soprattutto a rassodare i tessuti. Se non vuoi usare il ghiaccio, puoi usare il getto dell’acqua a varie temperature per creare una ginnastica fai da te per i vasi capillari.

Fallo ogni giorno dopo colazione e, dopo 2 settimane, addio pancetta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here