Quinoa: “cereale” proteico e senza glutine per ricette dolci e salate

0
646
Quinoa: cereale proteico e senza glutine per ricette dolci e salate

Oltre ad essere uno dei migliori pseudocereali, ovvero un “cereale” ma di quelli senza glutine e che contiene soprattutto proteine, la quinoa è un alimento super-versatile e in caso di bisogno vi può “salvare in corner” se avete una cena da organizzare all’improvviso o se vi siete accorte che non avete un dolce al cucchiaio o una merenda da preparare al volo; infatti, una volta cotta per assorbimento, con la quinoa potete prepararci indifferentemente un piatto unico salato oppure un dolce sano e senza glutine.

quinoa

Ingredienti

  • 2 bicchieri d’acqua
  • 1 bicchiere di quinoa
  • succo di mezzo limone
  • pezzetto di radice di zenzero
  • sale q.b.

Procedimento per cuocere la quinoa

La quinoa si cuoce per assorbimento, per non rovinarne i chicchi. Per ogni bicchiere di quinoa ben sciacquato che mettete in pentola, aggiungete due bicchieri di acqua (o brodo); poi salate un poco, accendete il fuoco e cucinate i chicchi per circa 10-12 minuti, passati i quali il liquido dovrebbe essere stato assorbito. Non ci sarà bisogno di scolare.

insalata di quinoa

Quinoa per una ricetta salata

La quinoa si presta, molto più del riso a cui siamo maggiormente abituati, ad essere condita come un’insalata: ad esempio con fagiolini lessati, ravanelli crudi tagliati sottilmente e primo sale a cubetti. Un’insalata fresca e veloce, che possiamo condire a piacere con le verdure di stagione, sbizzarrendo la nostra fantasia.
(Altri esempi: insalata vegan con quinoa e avocado, insalata proteica con quinoa  e lenticchie)

Quinoa per un ricetta dolce

Una volta cotta, versate la quinoa in quattro coppette e lasciate raffreddare completamente. Prima di servire unite i mirtilli freschi e i gherigli di noci tritati grossolanamente. Magari, nell’acqua di cottura, avete evitato di utilizzare il brodo e messo lo zucchero (q.b.) al posto del sale: piccole accortezze di buon senso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here