Strani dolori al basso ventre: le patologie, più o meno gravi, che possono celarsi

0
265

Il dolore all’addome inferiore o al basso ventre è un disturbo frequente che si può localizzare su entrambi i fianchi oppure nella zona centrale della pancia. Può essere il sintomo di un problema lieve e temporaneo, ma non si può sottovalutare perché in certi casi è provocato da una malattia grave.

Di norma, quando ci si riferisce ai dolori addominali al basso ventre, si parla di quelli relativi alla zona molto inferiore, percepiti soprattutto nel momento in cui si urina. Chiarite con il dottore quanto sono intensi i dolori e da quanto tempo sono presenti e se sono accompagnati da altri episodi specifici. Esaminiamo i più ricorrenti e le cause più frequenti del dolore al basso ventre.

Appendicite. Se il dolore al ventre è localizzato nella parte bassa e a destra dell’addome, allora potrebbe trattarsi di appendicite. È una patologia in cui s’infiamma l’appendice vermiforne, un piccolo tratto dell’intestino cieco. I dolori in questo caso sono molto forti. L’unica soluzione è di andare al pronto soccorso. I medici valuteranno quando operare per risolvere il problema.

Fibromi uterini. Si sviluppano nella parete dell’utero e vengono talvolta denominati tumori fibrosi, ma non sono cancerosi (benigni). I fibromi sono comuni nelle donne tra i 30 e i 40 anni e di solito non causano problemi. Tuttavia, alcune donne possono sperimentare pressione al ventre, dolore lombare, mestruazioni abbondanti, dolore durante i rapporti intimi o difficoltà a rimanere incinta. È consigliabile consultare il medico circa i trattamenti atti a ridurre o rimuovere fibromi problematici.

Endometriosi. In alcune donne, il tessuto endometriale si sviluppa al di fuori dell’utero. Tali crescite possono formarsi su ovaie, tube di Falloppio, vescica, intestino e altri parti del corpo. Con il sopraggiungere del periodo mestruale, queste formazioni si rompono ma il tessuto non ha modo di lasciare il corpo. Sebbene questo sia raramente pericoloso, può comunque causare dolore e produrre tessuto cicatriziale, che può rendere difficoltosa la fecondazione. Esistono trattamenti per l’endometriosi, ma non esiste una cura.

La “dieta delle star”: come perdere 6 kg in 14 giorni senza fare la fame

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here