Cosa mangiare quando si ha il ciclo, per stare meglio e non ingrassare

0
286
Cosa mangiare quando si ha il ciclo, per stare meglio e non ingrassare

I giorni del ciclo, si sa, rappresentano per molte donne una vera sofferenza: non solo per i dolori al basso ventre, ma anche per lo squilibrio che viene a crearsi nel normale appetito: durante i giorni del ciclo è infatti normale avere più fame, e soprattutto fame di dolci.
Allora, per evitare di vanificare gli sforzi che facciamo durante gli altri giorni del mese, specie in questa stagione che ci introduce all’estate, ecco come trovare dei buoni alleati in una serie di cibi da preferire.

Si tende spesso a sottovalutarlo, ma ciò che mangiamo può avere effetti benefici anche per contrastare problematiche comuni a molte donne e tipiche del periodo mestruale.

Tisane rilassanti durante il periodo mestruale

Perché la dieta aiuta

Molti cibi, infatti, rappresentano un vero e proprio toccasana sia per ritrovare il buon umore che per tenere a bada il nervosismo. Senza contare, poi, l’aiuto che sali minerali e vitamine, introdotti con la dieta, possono dare anche per lenire crampi e tensioni addominali.

Ecco allora i cibi da mettere nel carrello e la dieta da seguire per vivere al meglio anche i (temibili) giorni del ciclo.

Voglia di cioccolato durante i giorni del ciclo

Cibi consigliati per stare meglio ed evitare di prendere peso

  • Piselli e fagioli. Si tratta di legumi ricchi di fibre che possono essere fondamentali sia per ridurre i crampi all’intestino sia per limitare il senso di affaticamento che spesso accompagna l’arrivo delle mestruazioni.
  • Verdure a foglia verde. Ciclo in arrivo? Largo anche a spinaci, lattuga e broccoli che sono ricchi di calcio, magnesio e potassio, un mix utilissimo per attenuare gli spasmi addominali ma anche per il loro effetto rilassante. Non solo, gli ortaggi a foglia verde sono anche ricchi di Vitamina K che aiuta il coagulo del sangue, limitando il flusso eccessivo.
  • Omega 3. Anche gli acidi grassi contenuti nel salmone, nelle noci o nei semi di lino sono alleati preziosi nei giorni del ciclo poiché agiscono sulle prostaglandine andando a contrastare tutti i sintomi tipici della fase mestruale.
  • Ananas e banana. Tra la frutta da scegliere, invece, sì all’ananas che, grazie all’elevata presenza di magnesio, riduce il flusso mestruale e ristabilisce l’umore. La banana invece può essere consumata per attenuare i classici crampetti addominali.
  • Pasta e cereali. A colazione, si può puntare su uno yogurt con muesli di cereali, un’altra ottima fonte di magnesio e potassio. A pranzo, invece, meglio ripiegare su un piatto di pasta al sugo, ovvero su carboidrati a lento rilascio di energia che hanno un grande potere anche sul tono dell’umore. Da preferire la variante integrale, perché ricca di fibre e con un indice glicemico più basso.
  • Cioccolato. Infine, d’obbligo concedersi, almeno nei giorni del ciclo, un quadratino di cioccolato fondente, sia per la presenza di potassio e ferro, sia per il suo effetto anti-depressivo completamente naturale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here