Mal di schiena, ecco come dormire e qualche consiglio per affrontarlo

0
954

Dormire bene è di vitale importanza e il sonno si sa, è un importante alleato per la nostra salute. Ma quando si soffre di mal di schiena tutto diventa più difficile, anche addormentarsi ed è per questo motivo che diventa fondamentale sapere come dormire. A tal proposito, per quanto possa sembrare banale, assumere una posizione corretta mentre si dorme è importante tanto quanto mantenere una postura corretta durante l’arco della giornata e non farlo può comportare alcune conseguenze sulla propria salute, come il fastidioso mal di schiena, per l’appunto. Ecco perciò qualche consiglio e accorgimento posturale che, se adottato durante il riposo, può rivelarsi un valido aiuto per prevenire e curare il mal di schiena. 

Innanzitutto però, prima di pararle di posizioni consigliate è bene far presente quali sono le posizioni viceversa sconsigliate. Ad esempio, molte persone sono solite dormire a pancia in giù per una questione di comodità, tuttavia, questa è una posizione assolutamente sconsigliata in quanto può recare stress alle strutture del collo e della colonna vertebrale. Inoltre, se si è invece soliti dormire su un fianco, il consiglio è quello di evitare la cosiddetta posizione fetale, in quanto rappresenta una delle peggiori posizioni per dormire, poiché viene a mancare il supporto a collo e colonna vertebrale quindi, di conseguenza, può recare dolori alla schiena e in particolare nella zona cervicale e nell’area lombare. 

Ma allora come bisogna dormire per prevenire o farsi passare i dolori alla schiena? Come suggerisce il sito ilmodol.it, “una posizione ideale c’è ed è quella supina che ci vuole sdraiati a pancia in su con gli arti superiori dritti lungo i fianchi. Testa, collo e colonna vertebrale risultano così allineati. Una postura ottimale poiché il peso viene distribuito lungo tutta la superficie corporea in maniera grossomodo uniforme”. Detto ciò, dormire in una posizione alla quale non si è per niente abituati può esser davvero difficile, si sa, tuttavia anche in questo caso si possono adottare alcuni accorgimenti utili  per ovviare al problema, senza dover quindi rinunciare né alla propria posizione preferita che consente un buon riposo né ad una schiena sana e in salute. 

A tal proposito, come riporta flector.it, “l’uso sapiente dei cuscini può aiutare a ottenere sollievo in qualunque posizione”. Tutto ciò che occorrerà fare sarà quindi posizionare un cuscino tra le ginocchia se si dorme su un fianco: cosi facendo si allinea la spina dorsale con la testa e si ripristina una corretta postura; mentre invece, basterà posizionare un cuscino sotto l’addome se si dorme a pancia in giù, ovviamente facendo uso di un cuscino abbastanza sottile per migliorare l’allineamento tra la colonna vertebrale e appunto la testa.