Addio “bra fat”: come eliminare l’odiosa ciccia ‘da reggiseno’

0
388

Il CoolSculpting è un trattamento non chirurgico e non invasivo, che aiuta a ridurre gli accumuli di grasso localizzati su specifiche aree del corpo come fianchi, cosce, pancia, braccia, utilizzando il freddo e senza ricorrere ad interventi invasivi come la liposuzione o la liposcultura.

Un metodo indolore che si esegue senza bisogno di anestesia e che non necessita di un periodo di convalescenza. È possibile rimodellare il corpo grazie al dispositivo Zeltiq. La vera novità è che questo strumento che prima era utile per eliminare il grasso in zone grandi, ora è efficace anche sulle piccole aree del corpo. Sul mercato italiano è stato da poco introdotto il coolsculpting-mini, un piccolo device che agisce su aree piccole, per esempio il sottomento, le ginocchia e il “bra fat”, sarebbe a dire il grasso che si forma sotto le ascelle quando si indossa il reggiseno.

“Il procedimento è uguale a quello applicato per ridurre il grasso di zone più ampie – ha spiegato Luciano Lanfranchi, chirurgo plastico a Milano e a Dubai a Vogue – Sulla zona da trattare viene applicato un tessuto impregnato di un gel refrigerante, poi il medico posiziona il mini-device concavo che comincia a tirare la piega adiposa trattenendola tra i due pannelli raffreddanti. La procedura dura circa un’ora durante la quale è possibile rilassarsi dato che non si avverte nessun dolore. I risultati si vedranno dopo tre-quattro settimane, per stabilizzarsi in modo definitivo nel giro di due-tre mesi”.

Insomma, la criolipolisi funziona praticamente come una liposuzione anche se è meno invasiva, ovviamente, non prevedendo un intervento chirurgico. Non c’è anestesia né convalescenza. “Le zone del corpo che rispondono meglio al trattamento sono quelle dove il grasso è localizzato, come: la culotte de cheval, la pancetta post parto, le maniglie dell’amore – ha aggiunto il medico – In una sola seduta è possibile perdere un’importante percentuale di grasso. Le cellule adipose sono infatti molto sensibili al freddo, rispetto ad altre strutture anatomiche e la criolipolisi permette di distruggere il grasso, mantenendo intatte le altre componenti dei tessuti adiacenti”.

”Alla fine del trattamento la zona risulterà dura e arrossata, per poi ammorbidirsi in poco tempo. Il corpo continuerà a eliminare cellule adipose fino a quattro mesi dall’intervento. E il grasso perso non si riformerà più a patto di condurre uno stile di vita più sano”. Se proprio volete ‘’limare’’ un po’ di ciccia, potete optare per un trattamento come questo.

Fallo ogni giorno dopo colazione e, dopo 2 settimane, addio pancetta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here