Arriva l’estate: 3 consigli per preparare la pelle e avere una abbronzatura perfetta

0
753
Cibi da mangiare per una abbronzatura più intensa e duratura

Friggiamo dalla voglia di metterci al sole, dopo un lungo lunghissimo inverno e una primavera inesistente. Dobbiamo quindi ricorrere ad alcuni accorgimenti prima di donarci interamente al sole: dobbiamo sollecitare la produzione di melanina, protezione naturale che il nostro organismo attiva per ripararsi dai raggi ultravioletti, dobbiamo idratare a fondo la pelle, dobbiamo eliminare le cellule morte, dobbiamo assumere i giusti alimenti per incrementare quei nutrienti che arricchiscono la nostra pelle di vitamina A e E.

1. Integratori

Eritemi e scottature si combattono anche prevenendoli, preparando la pelle con anticipo: è  assumere almeno 2 mesi prima delle vacanze integratori a base di betacarotene e/o licopene: perle di olio di carota o estratti secchi di radice di carota, con betacarotene e L-Tirosina che vengono metabolizzati dal nostro organismo e hanno la funzione di sollecitare la produzione di melanina e attivare la Vitamina A per proteggere la nostra epidermide.

2. Alimentazione

A tavola possiamo anche integrare la nostra alimentazione con alcuni alimenti come le carote, i pomodori, i peperoni,  e pesche, le albicocche. L’apporto di betacarotene oltre ad attivare la produzione di melanina, ci aiuta anche a prevenire la comparsa dell’eritema solare: è importante iniziare con anticipo.

Cosa indossare con la pelle abbronzata

3. Preparare la pelle con lo scrub

Dobbiamo rinnovare lo strato più esterno della nostra pelle che ogni 28 giorni circa si rinnova. È importante fare uno scrub in profondità, che rimuova le cellule morte, purifichi la pelle e liberi i pori; in questo modo l’epidermide risulterà più luminosa, maggiormente recettiva a creme protettive e idratanti e soprattutto l’abbronzatura durerà di più.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here