Ricatto green che nelle Filippine subiscono gli studenti prima di laurearsi: tutto a vantaggio dell’ambiente

0
559

Nelle Filippine scatta un ricatto tutto green per i ragazzi che si laureano, una condizione capestro per il benessere delle isole e per salvare lo Stato, così duramente colpito dalla deforestazione. Vuoi laurearti? Ecco prima cosa devi fare, dice ai ragazzi il Governo.

175 milioni di alberi nuovi ogni anno

È stata una decisione dettata dall’orribile situazione ambientale del pianeta e in particolare delle Filippine, e va sotto il nome di “Graduation Legacy for the Environment Act”, legge approvata alla Camera il 15 Maggio 2019 e ora al Senato che dovrebbe confermare. Ogni anno nelle Filippine sono 12 milioni gli studenti che terminano il percorso di studi della scuola primaria; cinque milioni per quel che riguarda il ciclo delle superiori e circa 500.000 quelli che terminano l’università.

Se questa politica del piantare alberi, dieci a testa ogni studente, funzionerà, ci saranno circa 175 milioni di alberi nuovi ogni anno, e nell’arco di una generazione, 30 anni, circa 525 miliardi alberi nuovi.

Dove vengono piantumati i nuovi alberi?

Le nuove piante saranno sistemate in foreste, mangrovie, aree protette, campi degradati, miniere abbandonate e in generale in zone appropriate per clima e geografia. Si darà precedenza agli alberi autoctoni. Anche se non se parla tanto come nel caso del Brasile, le Filippine sono state oggetto di una fortissima deforestazione, legale ed illegale, nel corso degli anni, che ha distrutto flora e fauna. L’idea è che questa legge possa portare un po’ di rimedio, oltre che insegnare amore e rispetto per la natura agli studenti, nella speranza di farne cittadini migliori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here