Come lavare il costume da bagno dopo il mare o la piscina

0
3836
Come lavare il costume da bagno dopo il mare o la piscina

E’ il nostro “abito” in estate: impieghiamo tempo alla sua scelta perché, in estate, è il vestito che indossiamo di più e dobbiamo lavarlo tutti i giorni.
Ma come si lava il costume in modo da preservarlo e farlo durare più a lungo possibile?

 

Come lavare il costume dopo il mare

1. Evitare la lavatrice

Proprio per i materiali di cui sono fatti, i costumi da bagno non amano molto la lavatrice. Meglio un delicato lavaggio a mano, sciacquatelo subito con acqua corrente e poi lasciate in ammollo per circa un quarto d’ora in acqua tiepida con un cucchiaio di bicarbonato.

2. Sapone di Marsiglia e aceto

Dopo la fase di ammollo, basterà strofinare le zone eventualmente più sporche o macchiate con del sapone di Marsiglia e poi risciacquare con acqua fredda e aceto che, oltre ad essere un ottimo disinfettante e ammorbidente, servirà a ravvivare i colori e a preservare gli elastici (più soggetti a usura).

3. Come rimuovere i granelli di sabbia

Se la lycra non è proprio buonissima, il costume si riempirà dei granelli di sabbia, conferendogli un aspetto…da buttare.
Cospargetelo con del bicarbonato e inseritelo in un sacchetto di plastica. Chiudete e agitate: in questo modo la granulosità del bicarbonato svolgerà un’azione abrasiva che leverà via i granelli di sabbia più facilmente. In seguito, strofinate punto per punto tutto il costume con un lembo di asciugamano asciutto, poi mettetelo in ammollo per una decina di minuti.
Altro metodo infallibile può essere l’aspirapolvere: azionatelo, non alla massima potenza, facendolo aderire al costume, così da risucchiare i granelli di sabbia. Procedete poi col normale lavaggio.

costumi stesi ad asciugare

Come lavare il costume dopo la piscina

Il cloro – se non risciacquato immediatamente – può compromettere i colori brillanti della lycra o dei tessuti tecnici e far perdere elasticità al capo. Il dilemma è sempre lo stesso: meglio lavarlo in lavatrice o è meglio scegliere un lavaggio a mano più delicato?

  1. Appena usciti dalla piscina dovremmo approfittare di una doccia per eliminare fin da subito il cloro dai tessuti.
  2. Lavarlo nuovamente a casa, dapprima usando molta acqua per togliere tutti i residui di cloro.
  3. Riempi una bacinella di acqua fredda, aggiungi il tuo detersivo delicato, mescola un po’ e lascia il costume in ammollo per circa un quarto d’ora. Strofina solo se ci sono delle macchie evidenti, altrimenti non ce n’è bisogno e rischieresti solo di stressare il tessuto.
  4. Una volta che sarà profumato, strizzalo delicatamente e stendilo sul tuo stendino, evitando la luce diretta del sole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here