L’orto biodinamico

0
1432

Nell’orto biodinamicoo è possibile coltivare frutta e verdura in modo naturale. Questa pratica è molto salutare perché permette di portare in cucina alimenti sani e coltivati in modo bio.

L’orto biodinamico permette anche un risparmio considerevole grazie all’assenza di passaggi d’intermediazione: il prodotto, infatti, arriva direttamente sul tavolo della cucina facendo così risparmiare soldi e tempo.

L’orto biodinamico può, grazie ai nostri consigli, essere creato in qualsiasi giardino privato ed è realizzabile anche da chi non abbia mai coltivato a fondo il proprio pollice verde. Iniziare questa divertente avventura sarà sicuramente un’ottima occasione per passare del tempo a diretto contatto con la natura stando all’aria aperta.

Per iniziare a creare il proprio orto biodinamico è indispensabile conoscere l’origine e le specifiche necessità delle piante al fine di riuscire a donare alle singole le giuste attenzioni.

Alcune piante inoltre “vanno più d’accordo” con altre ed è quindi importante sapere come sistemarle nella struttura del proprio giardino. Le secrezioni che ogni frutto o foglia crea possono avere un’influenza positiva o negativa sulla vicina, per esempio “la radice del pomodoro produce una sostanza che aiuta il sedano a svilupparsi e la carota tiene lontana la mosca della cipolla“.

L’ortica nell’orto biodinamico cresce ovunque perché rappresenta un’importante risorsa per la terra: aiuta ad arricchire il terreno di minerali e sostanze nutritive come azoto, ferro, proteine e silicio.

I fiori e le piante aromatiche sono essenziali nel giardino biodinamico perché svolgono la funzione di “regolatori” dell’orto avvisandoci in anticipo se gli ortaggi si stiano ammalando. Ad esempio, se piantiamo una rosa vicino alle viti essa si ammalerà prima che qualche parassita attacchi l’uva, segnalandoci così il pericolo incombente.

Infine, per creare un appropriato orto biodinamico bisogna evitare totalmente di utilizzare prodotti chimici: per nutrire la terra bisogna utilizzare fertilizzanti preparati in modo biologico, che non distruggano i microrganismi amici presenti nel terreno e che permettano quindi di preservare la biodinamica del sistema naturale.

Leggi come coltivare un orto biodinamico

CONDIVIDI
Articolo precedenteLo sciroppo di Agave oggi è davvero naturale?
Articolo successivoCome coltivare un orto biodinamico
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here