Ruggine, sapevi che puoi eliminarla con zucchero e cipolla? Così

0
1124

È inevitabile che il tempo passi. È inevitabile che ci lasci la pelle cadente e le cosce raggrinzite, è inevitabile che ci allarghi il girovita e che ci imbianchi i capelli. Così come è inevitabile che si formi la ruggine, a dare un senso di vecchio a trascurato ai nostri amati oggetti (vero, non bisogna amare gli oggetti perché le cose materiali non contano però, via, mica siamo asceti…). In commercio esistono moltissimi prodotti per eliminarla ma sono tutti chimici e contengono sostanze tossiche che fanno male alla salute. E quindi ci dobbiamo tenere la ruggine?

Ma no, possiamo rimuoverla servendoci di prodotti che abbiamo a casa, che non fanno male e che non costano nulla. Prima di eliminarla, la ruggine, possiamo anche capire come evitare che si formi. Per esempio tenendo al riparo da acqua e umidità tutti gli oggetti metallici: sono proprio acqua e umidità le colpevoli della formazione della ruggine.
Se ormai la frittata è fatta, armatevi di spazzolino da denti, spugnette, vecchi stracci e tutto ciò che vi possa tornare utile per strofinare. Continua a leggere dopo la foto


Un ottimo rimedio per rimuovere la ruggine è quello a base di sale e succo di limone. Prendete l’oggetto da “curare”, cospargetelo di sale e poi versateci sopra il succo del limone. Lasciate agire il vostro anti ruggine naturale per qualche ora e poi strofinate con la buccia del limone che vi resta. Lasciate l’oggetto all’aria finché è umido e, quando è asciutto, ammirate il magnifico risultato.

Anche l’aceto vi darà grandi soddisfazioni. Prendete una bacinella, versatevi l’aceto e poi immergete al suo interno gli oggetti dai quali volete eliminare la ruggine, lasciateli in ammollo per tutta la notte e il giorno dopo risciacquate con cura e spazzolate per rimuovere i residui. Poi asciugate e il gioco è fatto. Continua a leggere dopo la foto

Se invece l’oggetto non può essere immerso nell’aceto, allora procuratevi della carta stagnola, immergetela nell’aceto e usatela per strofinare la ruggine. Sciacquate e asciugate con cura.

Anche per rimuovere la ruggine il bicarbonato viene in vostro soccorso. Con esso – mescolato con dell’acqua a temperatura ambiente – create una specie di pasta piuttosto densa. Il composto ottenuto dovrà essere posizionato sulla ruggine e lasciato agire almeno 8 ore (meglio 12). Passato il tempo, risciacquate abbondantemente e vedrete che differenza.
Ma perché non provare anche con le patate? L’acido ossalico in esse contenuto è una bomba per togliere la ruggine e fa tornare ogni oggetto come nuovo. Continua a leggere dopo la foto

Prendete una patata, pelatela e strofinatela sulla ruggine. Per potenziare i suoi effetti, associatela a del bicarbonato o a una punta di aceto.
Potete anche creare una spugna abrasiva fai da te con una cipolla e un po’ di zucchero. Tagliate la cipolla, cospargetela di zucchero e strofinate la vostra “spugna” sulla superficie che volete pulire.
E che dire della Coca Cola? Che elimina la ruggine. Se dovete pulire piccoli oggetti, potete immergerli in una bacinella piena di Coca Cola per qualche ora. Se invece l’oggetto è grande, potete versarcela sopra in quantità e darle il tempo di agire. Poi si risciacqua e si asciuga per bene.

Lavatrice, il metodo più efficace per eliminare i cattivi odori (incluso quello di muffa) una volta per tutte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here