Capelli, come asciugarli senza phon

0
1099

Se d’inverno non è consigliabile non asciugare i capelli, con l’arrivo della bella stagione ci possiamo concedere di non utilizzare il phon, anche perchè è noto che l’aria calda sfibra un po’ i capelli.

Uno strumento che risulta molto utile è il panno in microfibra che possiede un discreto potere assorbente. Dovete tenerlo sulla testa per un paio d’ore, nella classica posizione “a turbante” oppure avvolgendo i capelli senza alzarli, fermando tutto con una molletta. In questo modo permettete che assorba tutta l’umidità. In alternativa, se quello in microfibra non vi piace, provate gli asciugamani in fibra di Bamboo, otterrete un risultato analogo.

Ovviamente asciugare i capelli senza phon comporta una totale assenza di piega, ecco perché bisogna attuare alcuni accorgimenti.

Come prima cosa utilizzate shampoo e balsamo con potere condizionante molto elevato, così da contrastare l’eventuale effetto crespo, ricordatevi anche di non fare impacchi pre-shampoo, appesantiscono la chioma e tendono a rendere più difficile la lavorazione.

Prima di avvolgere i capelli nel panno, pettinateli, è consigliabile utilizzare un pettine a denti larghi, possibilmente in legno. In questo modo non vengono elettrizzati. Per definire la piega utilizzate un gel a base d’aloe per il riccio o il mosso, o un olio protettivo per quelli lisci. Otterrete così una piega perfetta anche senza phon.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteInfuso di zenzero: i benefici per la salute
Articolo successivoFiore di banano in cucina
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here