Bellezza post vacanze, 4 mosse per pelle e capelli al top

0
1770
Bellezza post vacanze, 4 mosse per pelle e capelli al top

Dopo un’estate di vacanze, sia che abbiamo preso molto solo al mare sia che siamo stati in montagna, pelle e capelli sono le parti di noi che più ne risentono.
Prima di tornare a pieno ritmo, ecco cosa fare per esaltare e far durare più a lungo l’abbronzatura, e prendersi cura di pelle e capelli, due must della bellezza femminile.

Abbandonato il look selvaggio, capello arruffato e senza piastra e pelle abbronzata ma inevitabilmente secca, ecco in quattro mosse la nostra beauty routine post estate.

Bellezza anche dopo le vacanze

Partiamo con un gommage

Sì al gommage a microgranuli vegetali al viso una volta a settimana e scrub delicato con sali marini al corpo 2 volte a settimana, perché rimuove le cellule morte in superficie che danno un colorito grigio e spento e rendono la pelle del corpo ruvida e grinzosa. Non tolgono l’abbronzatura, anzi, la ravvivano.

Sieri e creme idratanti per viso e corpo

Sia per il corpo che per il viso è il momento di idratare la nostra pelle. Un toccasana per la pelle del viso, che necessita di idratazione dopo le lunghe esposizioni al sole, è l’utilizzo di un buon siero. Sceglietene uno che non unga, ma è utile per ridurre pieghe e pieghette e piccole rughe, rese più evidenti dall’abbronzatura

Idratare la pelle del corpo dopo il sole

Maschera nutriente per i piedi

Dopo un pediluvio in abbondante acqua calda, in cui avrete disciolto sale grosso e un cucchiaio di bicarbonato, asciugate bene i piedi e passate ad una maschera emolliente per i piedi. I piedi non vanno trascurati nella beauty routine post estate: con sabbia e salsedine diventano secchi e non c’è niente di peggio che un piede poco curato con i talloni ruvidi e secchi. Mescolate due cucchiaini di burro di karité con qualche goccia di olio di mandorla, fino a rendere il composto spalmabile: applicate sul piede asciutto e lasciate in posa, avvolto nella pellicola o in un calzino di spugna, per una mezz’ora. Massaggiate l’eccesso di crema e ripetete, in questa prima fase, il trattamento un paio di volte a settimana

Capelli nutriti e sani

Avrete notato che con l’estate i capelli diventano secchi e sfibrati, specie se in inverno abbiamo applicato qualche trattamento colorante? Ora è il momento ideale per idratarli. Un trattamento naturale per punte secche e sfibrate è una maschera a base di burro e olio di oliva. Bastano 30 g di burro, un cucchiaio di olio e uno di balsamo che usate abitualmente. Tenete in posa per una mezz’ora, tenendo i capelli avvolti in un asciugamano tiepido. Risciacquate abbondantemente e noterete subito la differenza.
Un altro rimedio super idratante è la maschera fai da te a base di due cucchiai di miele, tre cucchiai di olio di oliva e qualche goccia di limone.
Per altri trattamenti più specifici potete leggere l’articolo appositamente dedicato ai rimedi naturali per capelli sfibrati.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTritordeum, il cereale naturale del futuro
Articolo successivoRimedi naturali per sbiancare i denti
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here