Capelli: 3 consigli per far durare più a lungo la tinta in estate

0
398
Schiarire i capelli in estate con metodi naturali

Tingersi i capelli è ormai pratica diffusa: sia che ne abbiamo pochi che spuntano come fili d’erba sulla parte superiore della testa – orribili – sia che ne abbiamo molti – cingono la testa sulle tempie – i capelli bianchi sono un vero nemico per la nostra bellezza, a meno che non scegliamo il silver style, come capita sempre più spesso tra chi li ha completamente bianchi. Ma fino a quel momento la tinta è una vera schiavitù, specie in estate in cui bagni al mare o in piscina, esposizione al sole, una crescita aumentata dei capelli, rovinano in poche settimane il lavoro del parrucchiere. Ecco qualche consiglio per tirarla in lungo.

Dopo un paio di settimane la tinta dopo un paio di settimane inizia a scaricare colore, rischiando di comportare l’odiato effetto “paglia”. I capelli colorati, infatti, hanno bisogno di cure in più per mantenersi sani e brillanti. Allora

1. Maschera idratante

Se i capelli sono sfibrati e secchi, il colore non potrà mai apparire al meglio, mentre risplende quando i capelli sono lucidi e sani. Ecco perché è fondamentale idratare i capelli, applicando regolarmente una maschera trattamento idratante e nutriente.

2. Piastra e phon

D’estate sarebbero da evitare le asciugature con piastre e phon molto caldi:il calore infatti apre le squame superficiali facendo scaricare velocemente il colore. Preferisci un risciacquo finale con acqua fredda, al massimo tiepida, ma soprattutto scegli uno stile più selvaggio e ripromettiti di prendere il phon per le pettinature ordinate dell’inverno.

3. Balsamo colorante

Per rallentare lo scolorimento della tinta, un’ottima soluzione è usare un conditioner specifico con pigmenti colorati, come un hair gloss nella propria tonalità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here