Basta punti neri! Ecco come eliminarli una volta per tutte con ciò che hai in casa

0
978

Sono la nostra ossessione e più li togliamo, più loro tornano. No, i punti neri non sono solo un problema degli adolescenti, sono un problema di tutti perché dipendono da fattori ormonali. Perché, perché, perché ci tormentano e non ci lasciano vivere in santa pace? Perché non se ne vanno e basta? Dipende anche da noi che spesso, senza rendercene conto, commettiamo degli errori da principiante. Per esempio usiamo prodotti troppo grassi per il nostro tipo di pelle, usiamo oli comedogeni per struccarci, non ci strucchiamo bene, o peggio, non ci strucchiamo proprio, o magari prendiamo il sole senza mettere una protezione. Quest’ultimo è un errore davvero imperdonabile e che non porta come conseguenza solo i punti neri. Ma questo, forse, lo sapete già.

Come gestire i punti neri: molto importante è la routine quotidiana. La pelle va detersa al mattino con un sapone delicato – ideale è il sapone di Aleppo astringente e perfetto per chi soffre di acne e imperfezioni – e idratata con una crema adatta al tipo di pelle. La sera è fondamentale dedicare tempo a togliere il trucco e una volta a settimana è bene fare uno scrub per una pulizia profonda del viso. Continua a leggere dopo la foto

Una volta al mese (ma anche due), poi, via libera al bagno di vapore con il tea tree oil. Fai bollire dell’acqua, aggiungi alcune gocce di tea tree oil, metti la testa sopra, copri con un panno e resta lì per 10 minuti: in questo modo i pori si apriranno e sarà più semplice eliminare con le mani delicatamente i punti neri che praticamente usciranno da soli.

Un trattamento che puoi fare più spesso è la maschera esfoliante con il bicarbonato (dopo la sauna è l’ideale). Mischia 2 cucchiaini di bicarbonato con 1 cucchiaino d’acqua, otterrai una pasta denso che dovrai massaggiare sulla pelle e poi risciacquare con acqua tiepida. Il bicarbonato esfolia e rimuove i punti neri e neutralizza il livello di ph della pelle. Continua a leggere dopo la foto

Se il ph della pelle è neutro, i punti neri non si formano. Vittoria!
Sai che anche l’uovo ti aiuta a purificare la pelle e a liberarti dei punti neri? Usalo così: mescola l’albume con un po’ di farina fin quando il composto non sarà una pasta densa. Spalma sul viso con l’aiuto di un pennello e attendi che si secchi. Sciacqua con acqua tiepida e noterai che la tua pelle sarà luminosa e libera da imperfezioni.

Anche il pomodoro può aiutarci a purificare il viso: ha infatti spiccate proprietà purificanti e antisettiche. Come usarlo: taglia un pomodoro a fette sottilissime e applicale sul viso soprattutto sulle zone dove ci sono più punti neri. Dopo 15 minuti toglie le fette dal viso e risciacqua con acqua tiepida. Continua a leggere dopo la foto

Per rimuovere i punti neri dal viso puoi anche sperimentare la cannella. Grazie alle proprietà batteriche, ti cambierà la vita. Mescola un cucchiaio di cannella in polvere con 2 cucchiai di miele e poi applica dove ci sono i punti neri. Lascia in posa 20 minuti e rimuovi con acqua tiepida.

In alternativa, per chi cerca una soluzione veloce, ottimo è il cerotto fai da te con miele e latte. Mescola i due ingredienti e metti nel microonde, quando il composto si è raffreddato applica sulla pelle e copri con una garza. Poi rimuovi delicatamente. Punti neri? Spariti. Meglio evitare questo trattamento sulle zone più delicate come contorno occhi e guance.

Buccia di banana, strofinala sul viso prima di dormire ed ecco che succede al risveglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here