Dolori mestruali: ecco come alleviarli con infusi e tisane

0
3780
dolori mestruali

I sintomi dei dolori mestruali variano da donna a donna e si legano a fattori come etàdurata e intensità del ciclo mestruale. Spesso vanno di pari passo a disturbi come aumento o diminuzione dell’appetito, ritenzione idrica, gonfiore, comparsa di brufoli e brufoletti, vertigini, stanchezza, mal di testa, tensione al seno, stipsi, incremento di peso e nausea.
Lo stress può accentuare i dolori mestruali. Ecco come attenuare i fastidi e vivere i giorni del ciclo come una coccola da fare a noi stesse.

tisane per prendersi cura di sè

Dolori mestruali: infusi e tisane

Alcune spezie, oli essenziali ed erbe naturali assumibili sotto forma di tisane, possono essere un valido aiuto in caso di dolori mestruali intensi:

  • La camomilla, consumata in tisana 3 volte al giorno, svolge un’azione rilassante e distensiva sui muscoli contratti. Aiuta a integrare la giusta quantità di liquidi, contrasta la ritenzione idrica ed è ipo-glicemizzante. Come coadiuvante per contrastare i dolori mestruali, la camomilla può essere assunta anche sotto forma di olio essenziale da aggiungere al bagno caldo, preferibilmente prima di andare a dormire.
  • Un’altra erba particolarmente utile quando i dolori mestruali sono accompagnati da brividi di freddo è l’angelica, anch’essa assumibile in tisana, utile per stimolare e riscaldare i tessuti muscolari.
  • Oltre ad essere un’ottima spezia in cucina, lo zenzero è una radice molto preziosa per tutte donne che soffrono di forti crampi addominali. Bevuta come infuso, tisana o semplicemente sciolta in un po’ d’acqua bollente, la radice di zenzero grattugiata distende i muscoli e decontrae l’addome.
  • La menta piperita, invece, è ottima per alleviare il senso di nausea e il mal di stomaco. Da assumere due volte al di come tisana, la menta aiuta anche ad accelerare l’arrivo del ciclo mestruale in caso di ritardi provocati da stress o cambi di stagione.
  • Preparare un impacco a base di oli essenziali da massaggiare direttamente sull’addome è davvero facile e utile in caso di ciclo dolorose. Lavanda, camomilla, olio di calendula, mandorle dolci, maggiorana, geranio in gocce sono ottime basi per la preparazione di unguenti da applicare su braccia, gambe, pancia o schiena per attenuare la sensazione di affaticamento.

    Impacchi sulla pancia durante i giorni mestruali

Dolori mestruali: un bagno ristoratore

Nei giorni più difficili del ciclo, ansia, lavoro e stress quotidiano possono acuire la sensazione di indolenzimento e affaticamento generale, che avvertiamo nelle ore diurne. Oltre ad un senso di stanchezza. È per questo motivo che concedersi qualche momento di relax casalingo è di fondamentale importanza per il nostro benessere.

Se avete una vaschetta brucia essenze, con gli stessi oli consigliati per gli unguenti potreste provare l’aromaterapia che diffonderà in tutta la casa una piacevole e rilassante fragranza naturale. E per chiudere in bellezza, il consiglio è quello di dedicarsi un bel bagno ristoratore con:
  • 100 gr di sale fino
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 1  manciata di fiori essiccati a scelta (camomilla, geranio, lavanda, rosa, ecc)

Preparazione del bagno. Miscelare in una ciotola il sale con l’olio essenziale e aggiungere i fiori solo dopo che il sale si è sciolto. Aggiungere all’acqua del bagno. E’ l’ideale per distendere i muscoli.
I giorni del ciclo possono anche diventare un piacevole periodo per pensare e prendersi cura di noi stesse.