Alopecia: cause, sintomi e rimedi naturali

0
1232

Con il termine alopecia, in ambito medico, si intende l’improvvisa scomparsa di una grossa o minima quantità di capelli. E’ una patologia cronica infiammatoria e colpisce sia donne che uomini, più frequentemente in età compresa fra i 20 e i 30 anni e può esser causata da molteplici fattori, come un eccesso di testosterone o in genere uno squilibrio del sistema immunitario, anche stress ed ansia possono scaturirne la manifestazione. Tale patologia, come accennato in precedenza, è caratterizzata “dalla perdita dei capelli in corrispondenza delle zone frontali e superiori del capo”, inoltre, “In caso di alopecia, la diagnosi viene fatta prevalentemente con un esame clinico semplice, che prevede l’osservazione delle manifestazioni dermatologiche della malattia, ovvero le chiazze prive di capelli, i follicoli e il cuoio capelluto” come riporta il sito cure-naturali.it

A tal proposito, ufficialmente, la cura per l’alopecia prevede la somministrazione di farmaci autorizzati e fini ad inibire gli enzimi che rendono fragile e sottile il capello, tuttavia, esistono alcuni rimedi naturali in grado di prevenirne la comparsa o lenirne i sintomi. Uno tra questi prevede la preparazione di un composto a base di 1 cucchiaio di cannella, 3 di olio di oliva e 2 di miele, da applicare e massaggiare direttamente sul cuoio capelluto in corrispondenza dei punti interessati, lasciandolo agire per circa 30 minuti. “La cannella stimola la circolazione ed è considerata un rimedio naturale utile per i sintomi dell’alopecia” come riporta il sito greenme.it

Inoltre, privilegiare il consumo di carni rosse o di pollo è una buona abitudine per contrastare la patologia, ai fini di garantire un corretto apporto proteico, difatti, le proteine contenute in questi alimenti sono benefiche per riparare eventuali aree deboli della struttura del capello, riempiendo quindi gli spazi vuoti e le lacune. Anche tutti quegli alimenti contenenti polifenoli, come frutta e verdura in genere, si rivelano utili per contrastare l’alopecia, in quanto queste molecole organiche mantengono in salute il cuoio capelluto, rafforzando la struttura costituente del capello e rallentando i processi infiammatori. 

In fine, un decotto a base di foglie di basilico può esser impiegato come lozione da massaggiare sulla cute, basterà preparare un infuso con acqua e basilico, lasciarlo raffreddare per qualche ora e applicarlo direttamente sulle zone interessate. il basilico è “un ottimo rimedio per donare lucentezza ai capelli spenti e opachi perché ricco di vitamine che ridonano forza alla corteccia dei capelli” come subisce il sito figurellafleming.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome pulire i mobili in legno con metodi naturali
Articolo successivoEcco alcune idee per un cenone di capodanno all’insegna del cibo vegetariano