Laringite, come sedarla con un collutorio naturale alla camomilla

0
577
Tosse stizzosa: rimedi naturali contro lo stimolo a tossire

La laringite è un’infiammazione della laringe molto fastidiosa e dolorosa, “un cane che ci azzanna alla gola”. Se poi capita ai bambini è molto preoccupante per mamma e papà: il bambino respira male, tossisce, e spesso sono necessari suffumigi e sedute in ambienti piccoli saturi di vapore (bagno caldo), per cercare di liberare le vie respiratorie.

Eppure, in realtà, si tratta di una infiammazione semplice, di un tratto superiore delle vie aeree. Per sconfiggerla possiamo ricorre ad un potente rimedio naturale che non abbiamo mai utilizzato per questo scopo.

laringite

Laringite, le cause

Le cause della laringite sono di vario tipo e per sconfiggerla è importante capire da cosa è stata provocata. All’origine della patologia spesso c’è un’infezione virale o batterica, ma anche il reflusso gastroesofageo che irrita la mucosa, rendendo la malattia cronica.
Infine a causarla possono essere anche dei traumi vocali, come delle urla continue, oppure l’inalazione di una sostanza irritante, come ad esempio il fumo di sigaretta.

Laringite, i sintomi

Solitamente si avverte un forte mal di gola, accompagnato da difficoltà a respirare e a deglutire. La voce risulta alterata e il sonno viene disturbato dalla tosse.
In alcuni casi l’infiammazione è così forte che si manifesta anche la febbre. Il più delle volte la laringite scompare da sola in circa due settimane. Se invece l’infiammazione è molto forte e tende a cronicizzarsi, il medico può prescrivere una terapia antibiotica o a base di corticosteroidi.

tisana per depurare intestino

Rimedi naturali contro la laringite: la camomilla

Come sempre un aiuto può arrivare dai rimedi naturali, in particolare dalla camomilla. Questa erba, infatti, viene utilizzata sin dall’antichità per curare stati infiammatori della gola, grazie al suo potere antisettico e antinfiammatorio.

Grazie all’acido caffeico e linoleico, la camomilla consente di spegnere l’infiammazione, donare sollievo alla gola e ridurre la tosse, consentendoci di riposare bene durante la notte.

Potete utilizzare questi magici fiori in tantissimi modi per sconfiggere la laringite.
Fra i rimedi più efficaci c’è un collutorio alla camomilla, preparato con l’aggiunta di foglie di salvia, che aiutano a cicatrizzare le ferite interne, e di menta, che agisce come calmante e rilassante muscolare. Basterà effettuare dei risciacqui almeno tre volte al giorno per ridurre i sintomi.

In alternativa potete assumere la camomilla sotto forma di infuso, accompagnata da qualche cucchiaio di miele e un pizzico di limone e zenzero, per dare sollievo alla gola.

Infine potete anche effettuare dei fumenti sciogliendo un cucchiaio di bicarbonato in una pentola con acqua calda e lasciando in ammollo una bustina di camomilla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here