Unghie che si spezzano o scheggiano? Ecco i migliori rimedi naturali per averle sani e forti

0
15360

Le si taglia, lima, ricostruisce e perfino le si ricopre di resina e sostanze chimiche ai fini d’indurirle, tuttavia, le nostre unghie spesso e volentieri non fanno che rovinarsi ulteriormente cosi facendo. Allora, anziché pensare al prossimo gel e acrilico da applicare sulle proprie unghie, sarebbe meglio, piuttosto, preoccuparsi di come fare per evitare l’utilizzo di smalti indurenti e di come poterle curare naturalmente, pur senza rinunciare ad una perfetta manicure. Le unghie di mani e piedi sono una parte del nostro corpo particolarmente fragile ed esposta, per questo motivo non è raro che si indeboliscano e presentino un aspetto poco sano, perciò, tramite dei piccoli accorgimenti quotidiani e alcuni rimedi naturali facili da realizzare, si può avere unghie idratate, nutrite e dall’aspetto forte e resistente. Ma come fare? 

Innanzitutto, per indurire e rinforzare le proprie unghie si può partire dall’alimentazione e da che tipo di alimenti prediligere rispetto ad altri. A tal proposito, come suggerisce il sito donnad.it, “le vitamine amiche delle tue unghie sono le A1, B2, C e D. Per avere unghie forti e sane cerca di consumare quindi più cereali, alimenti integrali, germe di grano, latticini, legumi, lievito di birra, tuorlo d’uovo, fegato, frutta e verdura cruda. Lefibre fanno bene sia al tuo organismo che – in modo specifico – alle unghie. Fai in modo che questi cibi non manchino mai nella tua dieta quotidiana”. Inoltre, bisogna cercare anche di prevenire che le proprie unghie possano rompersi accidentalmente o per sbadataggine, perciò meglio indossare sempre dei guanti quando ci si dedica a lavori manuali o comunque, anche quando fa freddo.

Ad ogni modo, tra tutti i prodotti naturali utili ai fini di rinforzare e prendersi cura delle proprie unghie, i primi che ti consigliamo sono l’aloe vera in gel e del comunissimo olio extra vergine d’oliva. Miscelando un cucchiaio di gel con 3 gocce d’olio, difatti, si otterrà una sorta di maschera da applicare sulle unghie con un batuffolo di cotone; applicando e lasciando asciugare da se tale composto, per più volte a settimana, nel giro di qualche giorno di noteranno già i primi risultati e in breve tempo, si avranno unghie idratate e rigenerate, grazie all’azione detossidante dell’aloe vera e alle proprietà nutritive dell’olio d’oliva: provare per credere. 

In fine, oltre all’olio d’oliva, altri oli di origine vegetale si rivelano utili contro lo sfaldamento delle unghie. A tal proposito, come riportato su starbene.it, “tra questi ultimi, rientra l’olio di mandorle dolci. Ormai in commercio anche nei supermercati, l’olio puro di mandorle dolci è una miniera di vitamina E, preziosa per le rigenerare le unghie fragili. L’utilizzo è è del tutto simile a quello dell’olio EVO: poche gocce di prodotto da massaggiare per bene, ogni giorno, sulle unghie. Ed è importante non dimenticarsi di estendere il massaggio anche alle cuticole, l’olio infatti le renderà più morbide e più facilmente trattabili con l’apposito bastoncino”. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteSoffri di acne e punti neri? Ecco qual è il tuo problema
Articolo successivoMal di denti: placalo con questi efficaci metodi casalinghi