Mai più unghie ingiallite! Ecco la pasta fai da te che le sbianca in 3 minuti

0
1031

Le mani, il nostro biglietto da visita. Un biglietto che vorremmo avere sempre a posto. Ma spesso non è così. Ci piacerebbe, per esempio, avere le mani sempre morbide e lisce, senza pellicine, con le unghie ben limate e con lo smalto che resiste a tutto e non si scheggia. Su, svegliamoci, bellezze. Lo sappiamo che le nostre mani possono restare perfette giusto per qualche giorno dopo aver fatto la manicure. Poi addio tutto. In estate, quando si spera di stare al mare o comunque in vacanza, senza la possibilità di andare dall’estetista, potremmo anche optare per delle mani nature, cioè senza smalto. O al massimo quello trasparente che le rende lucide e conferisce un tocco sano.

Il problema, però, è che abbiamo le unghie gialle e di certo non sono un bello spettacolo. Ma perché le unghie diventano gialle? Le cause sono diverse. Il fumo, per esempio, è il nemico numero uno e fa ingiallire non solo le unghie ma anche le dita. A volte le unghie si ingialliscono per carenza di vitamine e minerali. A volte, invece, quando le unghie cambiano colore rapidamente, il problema può essere una micosi. Se siete smalto dipendenti, poi, tenete conto che gli smalti, specie quelli più scuri, tendono a macchiare le unghie quindi è sempre buona norma applicare una base trasparente prima di applicarlo. Continua a leggere dopo la foto

Passiamo ai rimedi per sbiancare le unghie e farle tornare al loro vecchio splendore. Il rimedio numero uno per chi ha le unghie gialle è il limone. Spremete il succo di un limone, mettetelo in una ciotolina insieme a dell’acqua tiepida e lasciate le unghie in ammollo per 6/7 minuti. Altrimenti, se siete pigre, potete strofinare un mezzo limone direttamente sulle unghie per qualche minuto. Ripetete l’operazione due volte a settimana e vedrete dei risultati.

Oppure potete optare per il bicarbonato che andrà mescolato con poca acqua fin quando non diventerà una pasta da applicare sulle unghie (con un pennello) e da lasciare in posa circa 5 minuti. Trascorso il tempo di posa, sciacquate con acqua tiepida e ammirate il risultato. Fatelo una volta a settimana e le unghie non si ingialliranno più. Continua a leggere dopo la foto

Se volete avere delle unghie bianchissime in un baleno, provate con il bicarbonato insieme all’acqua ossigenata. I due elementi vanno mescolati fino a formare una pasta e poi lasciati sulle unghie per qualche minuto. Una volta trascorso il tempo risciacquate con cura e noterete delle unghie davvero molto più chiare.

Altro rimedio, non proprio naturale, per sbiancare le unghie in tempi brevi, è quello che prevede l’uso di una pastiglia per dentiere. La pasticca va sciolta in acqua e, all’interno di essa, saranno immerse le unghie per qualche minuto. Funziona alla grande. Ma ricordatevi di lavarvi bene le mani dopo l’operazione!
E che dire degli oli essenziali? Sono ottimi, specie se la causa delle unghie gialle è la micosi. Continua a leggere dopo la foto

Tra i più efficaci ci sono il tea tree oil e l’olio essenziale di origano. Entrambi vanno massaggiati sulle unghie per qualche minuto, due o tre volte a settimana. Oppure potete mischiarli all’olio di oliva per fare degli impacchi.

Per evitare che le unghie si ingialliscano ci sono delle regole da seguire. Per esempio, come dicevamo anche sopra, dovreste smettere di fumare. Usate sempre sulle vostre unghie prodotti di buona qualità: quelli economici spesso sono scadenti e poi ne pagate le conseguenze. Tenete le unghie corte e curate per evitare la comparsa di infezioni. Fate il pieno di frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali che garantiscono il buon funzionamento del corpo e che impediscono alle unghie di diventare gialle.

Unghie che si sfaldano. Per avere mani sempre perfette basta questo ‘trucchetto’