Diabete, i sintomi meno conosciuti di una malattia molto seria

0
660

Quanto ne sapete di diabete? Speriamo per voi poco. Se sapete poco del diabete significa che non ne soffrite e non ne soffre chi vi circonda. Perché il diabete è un problema serio, che non può essere preso sotto gamba. Si tratta di una malattia che può danneggiare nervi, reni e altri organi del corpo e che si manifesta quando c’è troppo glucosio nel sangue. I sintomi del diabete variano molto da persona a persona e non tutti manifestano quelli considerati più comuni, cioè perdita di peso, intensa sensazione di sete e costante bisogno di urinare. Dicevamo, questi sono i sintomi più comuni che in genere i pazienti riferiscono e che in molti associamo al diabete.

Ma non sono gli unici. Ci sono dei sintomi meno conosciuti che però sono spesso associati al diabete. Per questo, se avete uno di questi sintomi – che sono sintomi banali e che possono essere associati con altre problematiche meno gravi – rivolgetevi al medico che saprà indirizzarvi.
Per esempio sapevate che l’irritazione della pelle è un sintomo del diabete? Ovviamente avere un’irritazione non significa automaticamente avere il diabete, significa che questa malattia si manifesta anche così. Quindi un prurito agli arti, accompagnato da pelle irritata non va trascurato. Continua a leggere dopo la foto


Ovviamente se avete allergie o cose simili, sapete già che l’irritazione e il prurito sono associati a quello. Ma se non lo siete, meglio far delle analisi per scongiurare il rischio di diabete.
Anche i problemi di vista possono essere sintomi poco conosciuti di diabete. Infatti elevati livelli di glucosio nel sangue possono danneggiare i capillari dell’occhio e provocare quella che si chiama retinopatia diabetica, una patologia molto seria che può portare anche alla perdita totale della vista. Quindi meglio approfondire sempre perché la prevenzione – o comunque la diagnosi precoce – è fondamentale.

Alito cattivo e placca sono altri sintomi poco conosciuti del diabete. Ma cosa hanno a che fare alitosi e diabete? Continua a leggere dopo la foto

Il punto è che livelli alti di glucosio possono provocare la proliferazione di batteri, anche quelli della bocca responsabili della formazione della placca e dell’alito cattivo. Se avete problemi di questo tipo non giustificati da malattie della bocca, meglio approfondire per accertarsi che non si tratti di diabete.

Il diabete, poi, può manifestarsi anche con desquamazione del cuoio capelluto e forfora secca. Anche qui non è facile trovare la connessione col diabete eppure c’è. Se nel sangue c’è troppo zucchero, il corpo lo elimina attraverso le urine. Ma, una perdita eccessiva di liquidi, può portare alla disidratazione che si può manifestare con desquamazione in varie parti del corpo tra cui il cuoio capelluto. Continua a leggere dopo la foto

Tra i sintomi meno conosciuti del diabete ci sono frequenti infezioni vaginali. Perché succede: il sistema immunitario è più debole a causa dei troppi zuccheri, così il sistema immunitario si indebolisce e il corpo diventa terreno fertile per infezioni di vario tipo. Conseguenza: funghi, batteri, candida e via dicendo si manifestano con estrema frequenza. E no, non è una cosa normale dunque meglio approfondire.
Ma non è finita: tra i sintomi meno conosciuti del diabete c’è anche un’importante perdita di udito.

E dipende sempre dall’eccesso di zucchero nel sangue che può provocare una lesione a i nervi dell’orecchio. Se avete notato uno di questi sintomi non giustificati da altre problematiche, meglio che andiate a fondo.

Fibromialgia, la malattia silenziosa e subdola che colpisce le donne. I sintomi

CONDIVIDI
Articolo precedenteFegato grasso, i rimedi naturali per risolvere il problema
Articolo successivoPeli sul viso, come eliminarli con il latte (e il bicarbonato)