Con la nuova dieta del minestrone perdi fino a 6 kg. Torni in forma e ti depuri

0
544

La “Dieta del Minestrone” del professor Marcello Mandatori, docente di Master presso l’Università Tor Vergata di Roma, può portare a una perdita di peso dai 3 ai 6 kg. Trae ispirazione dal regime alimentare messo a punto negli anni ‘90 dal Sacred Memorial Ospital di St. Louis, come riporta il sito Di Lei, e si basa sulla ricetta della nota zuppa (che è ottima anche tiepida). È però importante sottolineare che questo regime può essere seguito per una settimana e, come sempre, è bene chiedere prima consiglio al medico. Durante la dieta, inoltre, vanno evitati prodotti da forno (anche pane e pasta) dolci, legumi di ogni tipo (a parte il secondo giorno), olio e grassi aggiunti (eccetto quando specificato), alcolici e bibite zuccherine e gassate. Il minestrone è il piatto principale e va preparato solo con gli ortaggi consigliati, scelti non solo per il basso contenuto calorico, sali minerali e vitamine, ma soprattutto per l’azione diuretica e detossinante. Ecco il menu nei dettagli.

Lunedì : Colazione, spuntino mattina e pomeriggio: 2 grosse arance con tè verde non zuccherato. Pranzo e Cena: minestrone (porzione libera) e 2 arance (anche in succo non zuccherato).
Martedì : Colazione, spuntino mattina e pomeriggio: una tazza di caffè o caffè d’orzo o tè verde non zuccherati. Pranzo: minestrone (porzione libera); un piatto abbondante di bietola o cime di rapa o cicoria cotti al vapore o lessi (senza olio). Cena: minestrone (porzione libera); 80 g di fagioli o ceci (pesati a crudo) lessati e conditi con mezzo cucchiaio di olio.
Mercoledì : Colazione e spuntino mattina: 2 mele o pere con tè verde non zuccherato. Pranzo: minestrone (porzione libera); un piatto abbondante di verdure miste bollite o cotte al vapore: asparagi, spinaci, fagiolini. Spuntino pomeriggio: 2 kiwi con una tazza di caffè o caffè d’orzo non zuccherato. Cena: minestrone (porzione libera); un piatto abbondante di verdure bollite o al vapore: carciofi, carote, finocchi.


Giovedì : Colazione, spuntino mattina e pomeriggio: caffè o tè verde non zuccherati e una banana grande. Pranzo: minestrone (porzione libera); uno stracchino media grandezza. Cena: minestrone (porzione libera) con una robiola piccola.
Venerdì : (Bevi almeno un litro e mezzo di acqua oligominerale). Colazione, spuntino mattina e pomeriggio: caffè o tè verde non zuccherati. Pranzo: minestrone (porzione libera); filetto di sogliola al forno (in quantità libera) cotto con poca acqua ed erbe aromatiche miste; una porzione normale di pomodori freschi conditi con un pizzico di sale e del basilico fresco. Cena: minestrone (porzione libera); merluzzo (quantità libera) con basilico.

Sabato : (Bevi almeno un litro e mezzo di acqua oligominerale). Colazione, spuntino mattina e pomeriggio: caffè o tè verde non zuccherati. Pranzo: minestrone (porzione libera) con petto di tacchino ai ferri (porzione libera) e dadolata di verdure (melanzane zucchine, peperoni). Cena: minestrone (porzione libera); cosce di pollo senza pelle al forno con salvia e rosmarino; dadolata di verdure mista: melanzane, zucchine e peperoni.
Domenica : Colazione, spuntino mattina e pomeriggio: caffè o tè verde non zuccherati; spremuta di agrumi o succo di frutta senza zucchero. Pranzo: minestrone (porzione libera); riso integrale (porzione libera) con asparagi. Cena: minestrone (porzione libera); riso integrale (porzione libera) con carciofi e finocchietto.

Gambe gonfie e pesanti per il caldo? Le dritte per alleggerirle in 30 minuti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here