Dieta in estate? Meglio cominciarla a settembre

0
588
Dieta in estate? Meglio cominciarla a settembre

Se non avete ancora iniziato una dieta, non fatelo assolutamente in questo momento; in Agosto meglio rinunciare alle ansie da bilancia. Con le alte temperature, infatti, si dimagrisce meno e i risultati dei sacrifici si riducono.
Ecco perché fareste dei sacrifici inutili

dimagrire in estate

Perché non si dimagrisce in estate

Noi spendiamo la maggior parte delle calorie per mantenere a 36 gradi e mezzo il nostro corpo.
In inverno l’organismo “spreca” moltissimo per mantenere la temperatura facilitando la perdita di peso. Ciò non accade in estate. Così le diete funzionano poco.
Non a caso molti nutrizionisti e dietologi non prendono appuntamenti in questo periodo, al massimo vi consigliano di fare analisi e test per le intolleranze, da presentare a settembre.

Più utile quindi attendere il rientro dalle ferie per i “buoni propositi”. Del resto, anche psicologicamente, l’estate rappresenta un “momento di sospensione”, in cui le abitudini spesso saltano, e quindi non è proprio il periodo migliore per affrontare regimi dietetici in cui la regolarità è un imperativo.

Una delle ragioni infatti per cui le diete non hanno effetto è il ricorso agli sfizi e ai piccoli sgarri che compromettono la perdita di peso e il calcolo delle calorie.

mangiare leggero in estate

Perché si dimagrisce in estate

D’altra parte, in estate è più facile mantenersi ad un regime ipocalorico: il caldo toglie l’appetito, a tavola possiamo contare su alcuni alimenti spezza-fame, gustosi ed efficaci.
La frutta, ad esempio: pensiamo all’anguria o al melone. Una fetta tra un pasto e l’altro riduce sicuramente l’appetito con pochissime calorie. Questi frutti, ricchi di acqua, contengono pochissimo fruttosio. Le mele sono lo spezza-fame a basso tenore di calorie più noto (pensiamo alle mele essiccate ad esempio), così come le pesche.

Con il caldo, inoltre, è quasi naturale optare per alcune pietanze “dietetiche” tradizionali: come le insalate, la panzanella, le friselle.
Un altro aiuto “naturale” sono le verdure ipocaloriche di stagione: le zucchine su tutte, cotte al vapore e condite con olio, limone e menta sono leggerissime anche in porzioni abbondanti. Ma anche le melanzane hanno pochissime calorie, così come i cetrioli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here