Onicomicosi, i rimedi naturali per curare la micosi delle unghie

0
1057

Parliamo di micosi dell’unghia e no, non è certo uno degli argomenti più piacevoli, ma dove è scritto che dobbiamo parlare solo di cose belle? Ecco. Anche perché nella vita ci sono anche cose meno belle che, lo sappiamo bene, possono capitare. Per cui è bene sapere come correre ai ripari. Tra l’altro, le micosi dell’unghia non sono questa bellezza, ma nella vita c’è roba assai peggiore quindi teniamoci stretta la nostra micosi e pensiamo a chi sta peggio.

Ora, però, cerchiamo di capire perché ci è venuta questa maledetta micosi e che cosa possiamo fare per curare le nostre unghie. La micosi alle unghie, che colpisce prevalentemente le dita dei piedi, è caratterizzata da un’unghia più spessa del normale e che tende a sfaldarsi. Sull’unghia inoltre compaiono delle macchie verdine che rendono le nostre mani o i nostri piedi davvero poco attraenti. La causa delle micosi delle unghie sono i funghi e infatti è più frequente che ne soffra chi frequenta palestre o piscine.
Ok, ci è venuta l’onicomicosi. Che possiamo fare per eliminare il problema? Uno dei rimedi naturali più efficaci è il tea tree oil, antibatterico e antifungino, può essere usato anche per prevenire la comparsa della micosi. Continua a leggere dopo la foto


Specie se si frequentano piscine o palestre, è bene aggiungere qualche goccia di tea tree oil al proprio bagnoschiuma: in questo modo i funghi non attecchiranno. Se invece la micosi già c’è, si applica il tea tree oil direttamente sull’unghia una volta al giorno. L’operazione va ripetuta quotidianamente fino alla risoluzione del problema.

Un altro trattamento che funziona molto bene è quello a base di olio di ricino e succo di limone. I due ingredienti vanno mescolati e il composto va applicato per un mese tutti i giorni sulle unghie. Dopo aver tenuto in posa la miscela, si risciacqua e si asciuga bene. L’umidità favorisce la proliferazione dei funghi quindi la fase di asciugatura è molto importante. In alternativa potete strofinare una fetta di limone direttamente sull’unghia. Continua a leggere dopo la foto

Se le unghie colpite da micosi sono quelle dei piedi, un bel pediluvio con aceto verrà in nostro aiuto. L’aceto è un disinfettante naturale ed è molto efficace nel contrastare l’onicomicosi. In una bacinella si versano dell’aceto di vino e dell’aceto di mele, si mischiano per farli amalgamare e poi si immergono i piedi e si lasciano lì per 20 minuti. Poi si risciacqua e si asciuga con cura.

Tra i nostri rimedi naturali per curare la micosi delle unghie non poteva certo mancare il mitico bicarbonato. Settimanalmente, per prevenire la comparsa della micosi, è buona abitudine fare un bel pediluvio con acqua calda e bicarbonato. Se invece la micosi già c’è, si può usare così. Continua a leggere dopo la foto

Si prepara una pasta densa mescolando acqua e bicarbonato e si applica sull’unghia come fosse un impacco. Si lascia agire per un quarto d’ora e si risciacqua. Meglio ripetere l’operazione un paio di volte al giorno per più giorni consecutivi.

Potete anche preparare uno smalto curativo usando dell’aglio (uno spicchio), 10 gocce di limone e 5 gocce di tintura di iodio incolore, tutti ingredienti che vanno aggiunti a un normale smalto trasparente. Dopo aver inserito tutti gli ingredienti nello smalto, lo si lascia riposare qualche giorno e poi si applica sulle unghie “malate”. Dopo due settimane si rimuove lo smalto con dell’aceto e la micosi dovrebbe essere guarita.

Piedi perfetti e zero calli, l’impacco notturno con l’aceto è (quasi) meglio dell’estetista

CONDIVIDI
Articolo precedenteTartaro, i rimedi naturali per eliminarlo in breve tempo
Articolo successivoAscelle, quando ci dicono che nel nostro corpo qualcosa non va

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here