Candida, rimedi naturali

0
2845

La candida è un’infezione che colpisce soprattutto l’apparato genitale delle donne. Contrariamente a quanto si crede, la sua principale causa è interna all’organismo. La candida è infatti un fungo già presente nel corpo ma, quando l’equilibrio interno viene compromesso, ecco che inizia a proliferare e dare tutti gli sgradevoli sintomi quali prurito, perdite bianche e bruciore.

La candida può colpire anche gli uomini e non solo l’apparato genitale. Esiste infatti anche la candida orale. Vediamo alcuni rimedi naturali utili ad alleviare i sintomi e prevenire le recidive!

  • Mangiare lo yogurt, ricco di fermenti vivi che regolarizzano la flora intestinale (va bene anche lo yogurt greco).
  • Consumare verdura, legumi e cereali.
  • Inserire l’aglio nell’alimentazione perché è un’anti-micotico naturale.
  • Evitare zuccheri e lieviti perché fanno proliferare il fungo.
  • La tisana di camomilla se bevuta, disinfetta le vie urinarie. Ad uso topico invece, dona sollievo.
  • Aloe vera: riduce il prurito se utilizzato localmente
  • La calendula invece combatte il prurito quando è usata come pomata.

E’ necessario utilizzare solo biancheria di cotone morbido e bianco. In questo modo è possibile sterilizzare la biancheria a temperature altissime e non aumentare la sensazione di fastidio. Per l’igiene intima utilizzare solo prodotti naturali e che non irritano.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCasa pulita naturalmente
Articolo successivoLa ceretta in gravidanza, si può fare ?
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.