Bicarbonato per lavare i capelli di frequente senza danneggiarli

0
11041
Lavare i capelli con il bicarbonato

Non solo tagli e acconciature: anche la cura dei capelli ha le sue mode, e quella degli ultimi tempi pare essere la ricerca di prodotti alternativi allo shampoo tradizionale. Tra shampoo solido e shampoo secco, spunta anche lui, il bicarbonato di sodio.
Oltre a farci lo scrub per viso e corpo ed usarlo per sbiancare i denti, pare infatti che lavare i capelli con il bicarbonato renda la chioma più pulita, leggera e splendente.

bicarbonato di sodio per lavare i capelli

Con la sua delicata alcalinità, infatti, il bicarbonato aiuta a rimuovere sebo in eccesso e residui di prodotti per lo styling come lacca, gel e spray modellanti. Ci sono due metodi diversi di usare il bicarbonato per lavare i capelli.

1. Usare il bicarbonato a secco prima del lavaggio

Dopo aver spazzolato accuratamente i capelli, si cosparge la radice dei di bicarbonato e lo si lascia agire per un paio di minuti (in questa fase, il bicarbonato assorbe il sebo in eccesso); a questo punto si procede con il lavaggio dei capelli come d’abitudine, facendo attenzione a rimuovere tutto il bicarbonato dalla cute.

2. Aggiungere il bicarbonato allo shampoo

Si aggiunge un cucchiaino di bicarbonato (circa 5 grammi) allo shampoo, in un bicchiere o direttamente sul palmo della mano, e si procede al lavaggio come d’abitudine: alzando il Ph dello shampoo, il bicarbonato combatte la forfora e mantiene i capelli puliti più a lungo (evitando così lavaggi troppo frequenti).

bicarbonato sulla spazzola

Extra

Il bicarbonato è utile anche per mantenere perfettamente puliti pettini, spazzole, mollette e altri fermagli per capelli: basta immergerli in una bacinella riempita con acqua calda e due cucchiai di bicarbonato per far sparire ogni residuo di sporco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here