Make up bio: come scegliere il trucco che fa bene alla pelle

0
1437
Make up bio: come scegliere il trucco che fa bene alla pelle

Complice un’attenzione sempre maggiore a ciò che compriamo, da qualche anno, la lettura delle etichette e dell’INCI è diventata una prassi comune, soprattutto per chi desidera essere pienamente cosciente di ciò che indossa, mangia, stende sulla pelle, utilizza per truccarsi.

Così come il corpo si nutre di ciò che ingeriamo, allo stesso modo, anche l’epidermide si nutre delle componenti utilizzate nella formulazione dei prodotti che scegliamo per la nostra beauty routine o per il make-up. Questo significa che le sostanze chimiche con cui è formulata la maggior parte dei cosmetici industriali in commercio vengono “catturate” dalla pelle, occludendola e non permettendole una traspirazione normale: i tipi di pelle più sensibili potrebbero reagire anche con rossori e irritazioni. Per evitare di danneggiare l’organo più esteso del nostro corpo (appunto, l’epidermide) occorre capire, prima di tutto, quali sono gli ingredienti da evitare quando si decide di acquistare un fondotinta, un rossetto, una cipria…

Prodotti make up con buon INCI: quali ingredienti NON devono contenere

I cosmetici non biologici, cioè, quelli commerciali, sono studiati proprio per darti la sensazione di applicare sul viso un prodotto con una texture estremamente piacevole, capace di rendere subito la tua pelle setosa e levigata. In realtà, è solo una sensazione effimera perché, proprio quegli ingredienti che ti donano all’istante una pelle meravigliosa sono quelli che occludono i pori e non consentono alla cute di ossigenarsi correttamente, portando, quindi, alla formazione di impurità e alla comparsa di irritazioni.

Nello specifico, le sostanze a cui devi prestare attenzione sono: siliconi, petrolati, paraffina liquida, coloranti di sintesi, oli minerali e vaselina chimica. Tutti questi elementi sono di derivazione petrolchimica e vengono utilizzati sia perché permettono al prodotto di essere conservato più a lungo sia perché costano poco. Ovviamente, a discapito dei processi fisiologici di rinnovamento della pelle che, dopo la loro applicazione, vengono rallentati o bloccati del tutto fino a che questi prodotti non verranno rimossi.

Come riconoscere un prodotto veramente biologico per il Make-Up

Una volta chiarito cosa non devono contenere i prodotti per evitare problemi alla pelle, vediamo, invece, con quali ingredienti dovrebbero essere formulati per assicurarci che, oltre ad essere efficaci, facciano anche del bene al nostro viso e all’ambiente. Per essere definito bio un cosmetico deve essere formulato solo con oli e cere di origine vegetale e componenti naturali provenienti da agricoltura biologica. Ad assicurarci che stiamo acquistando un prodotto biologico sono le certificazioni bio, rilasciate da enti autorizzati, che hanno il compito di verificare che tali prodotti contengano solo ingredienti di origine bio. Tra questi, citiamo CCPB (Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici), un ente di certificazione e controllo dei prodotti realizzati nell’ambito del settore della produzione biologica, eco-compatibile ed eco-sostenibile e riconosciuto come tale dal Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali.

Importante sottolineare che acquistare makeup bio significa, anche, scegliere prodotti non testati sugli animali (cruelity free), decidendo, quindi, di percorrere una strada eticamente corretta, sotto ogni punto di vista, e di abbracciare una filosofia che prevede un rapporto di totale rispetto tra uomo e natura.

Make up bio low cost: un ossimoro?

Quando si parla di make-up biologico si crede che sia estremamente costoso o, comunque, non alla portata di tutte le tasche. In realtà, il make up bio economico è diventata una sfida per molti top brand che si sono dedicati alla ricerca della formulazione perfetta di prodotti certificati bio che abbiano texture piacevoli,  cromie variegate e prezzi contenuti: in questo modo, è venuta a cadere l’ultima (forse l’unica) ritrosia all’utilizzo di questi prodotti.

PuroBIO Cosmetics: i prodotti top per un make up biologico al 100%

Tra i brand di punta del make up bio Made in Italy è d’obbligo menzionare puroBIO Cosmetics, un’azienda che ha puntato tutto sull’eccellenza delle materie prime, su colori naturali brillanti, su prezzi accessibili a tutti e sulla possibilità di acquistare anche accessori certificati bio: in questo modo permette alle sue consumatrici di realizzare un trucco bio al 100%. Inoltre, puroBIO è “Cruelity free“, “Senza glutine“, “Vegan Ok” e “Nickel tested“, certificazioni che lo rendono un punto di riferimento per chi, per necessità o per scelta, ha deciso di non usare più il tradizionale make up sintetico o industriale.

Acquistare i prodotti puroBIO permette di prendersi cura della propria pelle in tutte le fasi di realizzazione del make-up, dalla base alla rimozione del trucco: ogni prodotto, infatti, è formulato con ingredienti e pigmenti 100% naturali così da garantire il massimo rispetto della cute e del suo ph. Insomma, con gli illuminanti, i correttori, i rossetti e i fondotinta puroBIO non dovrai più fare una scelta tra salute della pelle, piacevolezza della composizione e resa ottimale del prodotto perché troverai soddisfatte pienamente tutte le tue esigenze.

Se ti stai chiedendo dove comprare make up bio online e, in particolare, i prodotti di questo brand ti consiglio di visitare la sezione dedicata a puroBIO Cosmetics su Farmacosmo: potrai trovare tutti i prodotti del marchio per realizzare un perfetto make up bio in offerta speciale.

Perché acquistare make up biologico? Ecco i vantaggi

La composizione quasi esclusivamente di origine naturale e il controllo delle fonti da cui provengono gli ingredienti consentono a questi cosmetici di rispettare totalmente il ph di tutti i tipi di pelle, anche quelli più delicati. Ideali, quindi, in caso di pelli reattive e sensibili, acne, allergia al glutine e anche se si è in dolce attesa: i cosmetici in gravidanza, infatti, devono rispettare la fisiologia delicata della pelle delle future mamme che, soprattutto durante il primo trimestre, possono andare in contro, con maggiore facilità, a problemi come irritazioni e prurito. In più, è ormai chiaro che, acquistando make up biologico certificato, si fa del bene a se stessi e alla natura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here