Rigenerare la pelle di viso e corpo con l’arrivo della primavera

0
2575
Rigenerare la pelle di viso e corpo con l'arrivo della primavera

Cominciamo a prepararci per la nuova mite stagione, la primavera. La cura di sé non è mai troppa. Prima dell’estate è bene preparare la pelle di viso e corpo, cancellando ogni segno provocato dal freddo dei mesi precedenti: secchezza, disidratazione e rossori, sono le maggiori insidie contro cui combattere.
Gli sbalzi di temperatura tra gli interni riscaldati e l’ambiente esterno sono infatti i responsabili della maggior parte di questi inestetismi.

Scrub naturali

Ripulire la pelle con scrub naturali

La prima cosa da fare per preparare la pelle alla primavera è ripulirla da tutte le tossine accumulate durante la stagione precedente, attraverso uno scrub viso che provvederà ad eliminare le cellule morte. Si tratta di un gesto di bellezza molto semplice, che in poche mosse riattiverà il micro-circolo della pelle, lasciandola traspirare di nuovo nel modo corretto.

Meglio prepararsi da soli il proprio scrub, in modo facile ed economico: basterà un cucchiaio di zucchero grezzo aggiunto al normale detergente. Il trattamento va applicato sulla pelle bagnata e massaggiato delicatamente per circa un minuto prima di essere sciacquato con acqua tiepida.
Le pelli particolarmente sensibili, invece, possono optare per la farina di riso al posto dello zucchero. Oltre a migliorare il processo di ossigenazione, lo scrub aiuta la pelle ad assorbire meglio i principi attivi presenti nei successivi trattamenti.

Parola d’ordine: idratazione

Bere molto

Una volta liberata dalle impurità dell’inverno, la pelle avrà bisogno di ritrovare la giusta idratazione. Bere due litri di acqua al giorno è di fondamentale importanza, soprattutto con l’aumento delle temperature, che provoca una maggiore perdita di liquidi e sali minerali. È bene poi aiutarsi con prodotti cosmetici adatti alle proprie esigenze. Ogni tipo di pelle infatti necessita di un diverso tipo di trattamento idratante.

Trattamenti cosmetici

Chi ha la pelle secca può affidarsi agli oli naturali, facilmente reperibili in erboristeria o negli e-commerce di prodotti biologici, in particolare quello di mandorle dolci, karitè o argan, che restituiscono la giusta elasticità all’epidermide. Per la pelle grassa o mista, invece, è bene ripiegare su creme leggere e in grado di assorbirsi rapidamente; anche in questo secondo caso, il mercato della cosmesi biologica offre tantissime valide alternative.

Non è mai troppo presto: proteggiamo la pelle dal sole

I primi raggi del sole primaverile invogliano tutti noi ad alleggerire i vestiti, ad esporci al sole e, pensando che non sia ancora estate, ci esponiamo per un tempo prolungato e senza protezione.
Invece non possiamo abbassare la guardia neppure a primavera: occorre proteggere la nostra pelle anche dal sole primaverile . Non solo per evitare scottature, dopo un lungo periodo invernale in cui la pelle è stata al riparo, ma anche per una ragione estetica: il sole invecchia precocemente la nostra pelle.