Rimedi naturali per smettere di russare

0
715

Il tuo partner russa la notte? Tu russi? La situazione è problematica perché uno di voi, di sicuro, soffre a dormire accanto all’altro. Dormire con una persona che russa è davvero molto fastidioso e peggiora notevolmente la qualità del sonno. Non solo di chi dorme accanto a chi russa, ma anche della persona che russa. E questo, a lungo andare, può portare a seri problemi di salute. Infatti la mancanza di sonno e l’affaticamento aumentano il rischio di infarto, ictus e pressione alta.

Ma non è finita perché, secondo uno studio condotto presso la Queens University in Canada, chi dorme con una persona che russa può avere l’udito danneggiato. E, nella peggiore delle ipotesi, potrebbe anche perderlo, l’udito. Roba seria. Meno serio ma comunque sconveniente è l’invecchiamento cutaneo. E che cosa ha a che fare con l’avere un partner che russa? La perdita di sonno che deriva dall’avere un partner che russa, porta a una consistente perdita di acqua nella pelle e la perdita di acqua ha come diretta conseguenza l’invecchiamento precoce. Vi prego, l’invecchiamento precoce no. Ma esiste qualche rimedio per smettere di russare? Continua a leggere dopo la foto

Uno dei migliori “farmaci” contro il russare notturno è lo smettere di fumare. Capiamo che essendo un vizio non è facile smettere ma, se tenete alla vostra salute (e alla vostra vita di coppia), dovreste almeno provarci.

Provate anche a dormire su un fianco. In questa posizione, infatti, si riduce il rischio di ostruzione della trachea e si respira meglio. Anche l’alimentazione è importante. Mangiare troppo la sera non è una buona abitudine anche perché sovraccarica di lavoro l’apparato digerente con conseguenti difficoltà a respirare e dormire. Quindi, prima di andare a letto, optate per pasti leggeri e magri, tanta acqua e una bella tisana rilassante che favorisce il riposo.
Per evitare di russare, poi, non bevete alcol. Continua a leggere dopo la foto


Come mai? Perché tutti gli alcolici rilassano i tessuti delle vie aeree superiori e quindi favoriscono il russare.
Prima di andare a letto, prendete l’abitudine di fare un bel bagno caldo o una bella doccia (sempre calda). Entrambi aiutano a rilassare i muscoli, a spazzare via lo stress e favoriscono un rilassamento completo di tutti i muscoli del corpo. Smetterete anche di russare o comunque lo farete molto meno. Anche fare un ricambio dell’aria della camera da letto è una buona idea: la temperatura si abbassa (e si dorme meglio) e gli agenti inquinanti escono.

A volte il russamento è dovuto solo a una congestione nasale. In tal caso, per evitare il problema, si potrà agire sulla congestione con l’olio essenziale di menta piperita. Mettete qualche goccia sotto al naso e starete subito meglio. Continua a leggere dopo la foto

Se l’aria in camera vostra è troppo secca, è normale che abbiate difficoltà a respirare bene. Conseguenza: iniziate a russare e non smettete più. Comprate un vaporizzatore e aggiungete qualche goccia di olio di eucalipto che vi farà respirare meglio e terrà a bada il vostro russamento.
Prima di andare a dormire fate un bel lavaggio nasale con acqua e sale. Sciogliete mezzo cucchiaino di sale in una tazza di acqua. Mettete la soluzione in un contenitore con il nebulizzatore e spruzzate in entrambe le narici. Fatelo tutte le sere prima di andare a dormire.
Una bella tisana di ortica 10 minuti di andare a letto vi aiuterà a liberare il naso e a respirare meglio. In una tazza di acqua bollente aggiungi due cucchiai di foglie di ortica essiccata; lascia in infusione, filtra e aggiungi del miele. Bevi prima di dormire.

Naso chiuso, come liberarlo con rimedi naturali (e dormire bene)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here