Rimedi naturali contro la (normale) caduta dei capelli in autunno

0
1521
Rimedi naturali contro la (normale) caduta dei capelli in autunno

Tra la fine dell’estate e le prime settimane dell’autunno, un problema affligge i nostri capelli: la caduta stagionale.

È un fenomeno del tutto naturale, che si ripete due volte all’anno, in autunno e in primavera, e non c’è da preoccuparsi; solo si deve prestare ancora più attenzione e dedicare più tempo alla loro cura. Ecco dunque cosa fare per non abbandonare i capelli al loro destino e per aiutarli a rinvigorirli.

Contrastare la perdita dei capelli in autunno

Fate un check della vostra chioma

Prima di prendere integratori o andare da un dermatologo, c’è un check che potete fare da soli, a casa: intanto spuntate i capelli e così il bulbo si rinvigorirà, poi cercate di capire quanti sono quelli che cadono; solitamente si dice che sono 100 capelli quelli che fisiologicamente cambiamo ogni giorno. Contarli è difficile, intanto possiamo verificare che non cadano lasciando scoperte delle chiazze in testa (alopecia); se la caduta è severa, meglio andare da un endocrinologo perché potrebbe trattarsi di una alopecia androgenetica, contro cui non esistono cure e prodotti naturali efficaci per contrastarla, ma va affrontata da un punto di vista rigorosamente medico e specialistico.

Alimentazione sana e integratori

L’alimentazione sana è alla base del nostro benessere psicofisico e quindi mangiare in modo equilibrato aiuta anche i nostri capelli ad essere forti e lucenti.
Fate il pieno di proteine con uova, legumi, fegato, frutti di mare, latticini, cereali integrali e carne rossa. Anche le vitamine sono molto importanti, in particolare la Vitamina C, la Vitamina D e la Vitamina A. Considerato che la struttura del capello è a base di vitamina B, di acido folico, di riboflavina, di niacina, di tiamina e di piridossina,  o mangiate alimenti che li contengono o potete fare ricorso ad integratori alimentari.

Uno shampoo biologico

In un momento di maggiore fragilità del capello come in autunno, sarebbe meglio utilizzare dei prodotti naturali per il corpo e in particolare uno shampoo particolarmente delicato e biologico, in modo da rispettarne la struttura e senza appesantire il capello con composti chimici che magari migliorano la chioma a prima vista, ma non la sua salute globale: evitiamo questi prodotti, almeno in autunno. I capelli vanno nutriti e accuditi con prodotti naturali.

Shampoo biologico e naturale per i capelli in autunno

Il massaggio anti caduta

Stimolando il flusso sanguigno dei capillari locali si ha un effetto rivitalizzante del follicolo che viene irrorato e nutrito. Vengono così ripristinati i processi metabolici del capello che permettono alle cellule di riprodursi e vivere. Associato a una lozione con oli essenziali anti-caduta, il risultato è garantito. Quindi approfittatene, anche durante lo shampoo, per massaggiare a lungo il cuoio capelluto.

Una maschera una volta a settimana

Funziona meglio come ristrutturante la maschera. Una volta o due alla settimana, a seconda delle necessità, riesce a riparare in profondità i capelli danneggiati. Una o due volte al mese, invece, conviene massaggiare con uno scrub specifico per la testa: ripulisce la superficie, svuota i follicoli piliferi da sebo e impurità e rivitalizza il bulbo pilifero.

Le piante più efficaci contro la caduta dei capelli

Nella formula dei prodotti naturali più completi, sono sfruttate in sinergia alcune piante, associate a elementi nutritivi come lo zinco, il selenio e la biotina, utili per favorire il naturale benessere dei capelli, e anche il rame che aiuta la loro naturale pigmentazione.
Ecco quali sono le piante più usate per combattere la caduta dei capelli: Serenoa, bambù, miglio, ortica ed equiseto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here