Dieta del cioccolato fondente: benefici e come funziona

0
579
Dieta del cioccolato fondente: benefici e come funziona

Forse dal titolo non crederete che possa esistere una dieta basata sul cioccolato fondente, uno degli alimenti che di solito viene subito bandito dai regimi alimentari per perdere peso. Ma se andiamo a ben vedere, quello che viene tolto è il cioccolato zuccherato, di bassa qualità, e i dolci in generale.

Il cioccolato fondente amaro (minimo 70%) e di alta qualità, è invece tutt’altra cosa e, nelle dosi prescritte, è anche un vero toccasana per la nostra salute, e in quest’ottica non appare più tanto strano che anche una dieta possa girare attorno ad un simile alimento.

Benefici del cioccolato fondente

cioccolato fondente benefici

Una delle principali qualità benefiche del cioccolato fondente, confermata da moltissime ricerche scientifiche, è quella riguardante le sue proprietà cardioprotettive, funzionalità legate al prezioso contenuto di antiossidanti (polifenoli).
Queste sostanze, oltre a rallentare i processi di invecchiamento, avrebbero addirittura il pregio di abbassare i livelli di colesterolo alto nel sangue e di regolare la pressione arteriosa.

Altro effetto da non sottovalutare, che si scatena nel nostro organismo quando mangiamo del cioccolato fondente, è quello legato alla sua azione psicoattiva che, grazie alla presenza di piccole tracce di alcaloidi (caffeina, teobromina) e serotonina, riesce a volgere il nostro stato d’animo verso il così detto “buon umore” (con tutta una serie di ricadute positive sul nostro stato di salute generale).

Il cioccolato fondente è inoltre un alimento ricco di magnesio, con un discreto contenuto in fibre e vitamine (tocoferoli, vitamina E e vitamina PP) . Infine, al cacao, è attribuito anche un discreto potere afrodisiaco.

Cioccolato fondente è anche afrodisiaco

Da ricordare sempre che tutte queste qualità positive risiedono nel cacao amaro e nel burro di cacao; tutto ciò che è in più (e che potete leggere tra gli ingredienti del cioccolato che acquistate) è qualcosa che va a danneggiare il nostro organismo, soprattutto gli zuccheri aggiunti e l’olio di palma.

Eliminare i “cattivi cioccolati” (compresa la tanto pubblicizzata Nutella) ci porterà a godere solo delle caratteristiche positive del cioccolato fondente che, oltre a quelle che abbiamo già visto, annovera anche che non provoca la carie (ma la previene), non è implicato nella comparsa di brufoli e acne, e garantisce un notevole apporto di antiossidanti flavonoidici.

Dieta del cioccolato fondente: tabella settimanale

dieta del cioccolato fondente

Ecco di seguito una possibile tabella (3 pasti principali + 2 spuntini spezza-fame) per gli amanti del cioccolato fondente (da 1400-1600 calorie al giorno).
E’ bene ricordare sempre che, a fianco di qualsiasi dieta/alimentazione decidiate di seguire, l’attività fisica quotidiana (o almeno 3 volte a settimana) è fondamentale per il benessere psico-fisico umano.

Lunedì

Colazione: una cioccolata calda con 6 mandorle macinate + 3 biscotti (40 g)
Spuntino: yogurt naturale bianco (meglio se yogurt fatto in casa)
Pranzo: pasta 80 grammi + legumi (150 g) + 1 cucchiaio di olio EVO
Spuntino: barretta proteica gusto cioccolato 50 g (ecco come realizzare barrette proteiche fai da te)
Cena: verdure a piacere + 150 g di petto di pollo + 1 cucchiaio di olio EVO

Martedì

Colazione: latte p. scremato (400ml), pancake avena gusto cacao (50g)
Spuntino: un kiwi + 3 noci
Pranzo: pasta 80 grammi + salmone 100 g + 1 cucchiaio di olio EVO + passata di pomodori
Spuntino: tavoletta da 50 grammi di cioccolato fondente extra (min. 70%)
Cena: verdure a piacere + 2 uova + 1 cucchiaio di olio EVO

Mercoledì

Colazione: yogurt bianco naturale (tot. 250g) con 6 mandorle macinate
Spuntino: una mela grande
Pranzo: riso 80 grammi, con verdure alla griglia, 150 grammi di petto di pollo e un filo d’olio
Spuntino: un caffè e due cioccolatini “extra dark” alle nocciole
Cena: pesce spada alla griglia (250 grammi) + verdure a piacere + 1 cucchiaio di olio di oliva

Giovedì

Colazione: 4 fette biscottate con cioccolato fondente ed un bicchiere di latte (250 ml)
Spuntino: una mela grande
Pranzo: bruschettone (80-100g) con pomodoro a piacere, un filo d’olio e tonno (una scatoletta grande 112 grammi)
Spuntino: barretta proteica cioccolato fondente 50 g
Cena: verdure a piacere + arista di maiale (150 g) + 1 cucchiaio di olio EVO

Venerdì

Colazione: mandorle (6), nocciole (8), fichi secchi (3) un cucchiaio di uva passa
Spuntino: yogurt bianco naturale p. scremato
Pranzo: macedonia di frutta, bistecca di vitello (150 g) pane (50 g)
Spuntino: tavoletta da 50 grammi di cacao extrafondente
Cena: patate lessate (250 grammi) un filo d’olio, un hamburger di manzo magro (100 grammi)

Sabato e Domenica pausa.

NB: questa è una tabella di massima. Consigliamo per ogni caso specifico di chiedere consiglio al vostro medico nutrizionista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here