Vellutata di primavera con i ceci e gamberi

0
1530
Vellutata di primavera con i ceci e gamberi

Se amate i ceci li potrete utilizzare facilmente dopo averli lessati per ottenere ad esempio delle buonissime polpette fatte in casa o per preparare i vostri burger vegetali low-cost, senza dimenticare i falafel di ceci e l’hummus.

I ceci sono un legume molto versatile e, grazie al sapore dolciastro, molto gradito anche ai bambini. Ecco come preparare un’ottima vellutata che piaccia anche a loro e con l’aggiunta di qualche gambero; un piatto raffinato anche per adulti.

Vellutata di ceci e gamberi

Con i ceci si preparano anche ottime zuppe e vellutate e li potrete utilizzare per condire la pasta o in abbinamento ai cereali che preferite.

La vellutata di ceci è un piatto bello da vedere e buono da mangiare. E anche facile da preparare, non ci vuole grande abilità in cucina: l’importante è farla densa e cremosa. Procuratevi inoltre dei gamberi per una versione raffinata.

ceci sono ovviamente l’ingrediente principale, mentre i gamberi sono un gradevolissimo “contorno” per insaporire il piatto e decorarlo alla fine. Grazie a entrambi, il nutrimento e il gusto sono assicurati, anche per chi non ama particolarmente le vellutate, ma le mangia perché fanno bene.

La vellutata di ceci e gamberi è infatti molto nutriente, grazie ai legumi che sono fonte di proteine vegetali di facile assimilazione e ai gamberi, che contengono sali minerali e vitamine. Un piatto unico bilanciato dal punto di vista nutrizionale e ideale durante la dieta perché povero di grassi.

Ricetta e preparazione della vellutata di ceci e gamberi

Ingredienti

Prepariamo la vellutata di ceci almeno 1 ora prima di servirla, per farla insaporire ancora di più. Calorie totali: 1115 Kcal / Calorie a porzione: 371 Kcal

  • 250 gr di ceci cotti
  • 1 costa di sedano
  • ½ carota
  • ½ cipolla
  • gambi di prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  • rosmarino
  • 9 gamberi
  • 5 cl di vino bianco
  • scorza di arancia
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

Metti a bagno i ceci secchi per 12 ore, risciacquali e mettili a bollire con uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino nella pentola a pressione per 20 minuti dopo il fischio (volendo, se non hai tempo, puoi utilizzare anche i ceci precotti).

Pulisci i gamberi, privali del filo nero e falli marinare con vino bianco, sale e pepe, poca scorza di arancia e un goccio di olio extravergine di oliva. Copri con la pellicola trasparente e metti in frigo.

Con gli scarti dei gamberi, teste e carapaci, fai un fumetto leggero: in una pentola scalda un filo di olio, aggiungi uno spicchio di aglio, mezza carota, una costa di sedano, mezza cipolla piccola e i gambetti di prezzemolo. Fai rosolare, poi aggiungi i resti dei gamberi, tosta per qualche minuto, sfuma con poco vino bianco e, una volta evaporato, copri con acqua fredda.

Lascia sobbollire finché non si riduce della metà, schiumando di tanto in tanto. Una volta pronto filtralo.

Frulla i ceci aggiungendo il brodo di pesce e, se occorre, poca acqua di cottura dei legumi, regola di sale e pepe.

In una padella antiaderente scotta i gamberi senza aggiungere grassi.

Servi la vellutata di ceci in coppette singole, aggiungendo in ognuna qualche gambero e un filo di olio.

CONDIVIDI
Articolo precedentePolpette di ceci e quinoa (anche per celiaci)
Articolo successivoInsalata pasquale con uova colorate e verdura di stagione
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.