Colesterolo, i rimedi naturali per abbassarlo in poco tempo

0
593

È una sostanza lipidica che si trova nelle cellule del nostro corpo: buona parte del colesterolo dell’organismo viene prodotto dal fegato, la restante parte la assumiamo con l’alimentazione. Tra i cibi più ricchi di colesterolo ci sono le uova, il formaggio, la carne. Non è solo una cosa da demonizzare come spesso crediamo: infatti il colesterolo ha anche importanti funzioni, come quella di produrre vitamina D; ma anche di favorire la costruzione della parete delle cellule del sistema nervoso o partecipare alla produzione di ormoni quali cortisolo, progesterone e testosterone.

C’è da dire anche che il colesterolo non è solo buono. C’è infatti quello buono – HDL cioè high density lipoprotein – e quello cattivo – LDL cioè low density lipoprotein. Il punto è trovare un giusto equilibrio: se infatti nel nostro corpo c’è più colesterolo cattivo di quanto dovrebbe essercene, la nostra salute è a rischio.
Se abbiamo troppo colesterolo cattivo, è maggiore il rischio di sviluppare l’aterosclerosi, ma anche l’infarto del miocardio, ictus, ischemia. Ecco perché è fondamentale tenere sotto controllo il colesterolo e tenere uno stile di vita sano. Continua a leggere dopo la foto

E quindi lo dobbiamo tenere a bada, il colesterolo. E se già sappiamo di averlo alto? Come dobbiamo comportarci? Possiamo affidarci alla natura che ci è amica in tutto e ci aiuta anche ad abbassare il colesterolo. Ecco alcuni rimedi naturali molto efficaci.

La salvia, per esempio,  contribuisce a tenere a bada il colesterolo cattivo e aiuta quello buono a “farsi largo”. La salvia si comporta come una barriera che protegge il nostro organismo dall’invasione del colesterolo cattivo. Perché faccia effetto bisogna bere un infuso di salvia due volte al giorno per due settimane. Il risultato vi lascerà più che soddisfatti. Continua a leggere dopo la foto

Anche le mele sono un ottimo rimedio per abbassare il colesterolo alto. Mangiarne due al giorno per due mesi aiuterebbe a ridurre in modo significativo il livello di colesterolo cattivo nel sangue. E poi le mele sono un toccasana per la salute: abbassano il colesterolo (e questo lo abbiamo detto); ci aiutano a sentirci sazi e quindi a mangiare di meno; regolarizzano il transito intestinale e prevengono il diabete. E poi sono buone e non sarà una fatica consumarne in abbondanza per qualche settimana.

Ottimo anche il sedano, potente drenante e diuretico naturale che, oltre a sgonfiare la pancia, aiuta anche a tenere sotto controllo il livello di colesterolo cattivo. Perché dia il meglio di sé andrebbe consumato crudo, in pinzimonio, per esempio. Ma anche sotto forma di centrifugato. Continua a leggere dopo la foto

Per abbassare il colesterolo cattivo non fate mancare nella vostra dieta il cavolfiore. Grazie alle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, alle vitamine, al potassio, stimola il sistema immunitario, il metabolismo e fa scendere i livelli di colesterolo cattivo. Consumatelo il più possibile, che è anche gustoso.

Tra i cibi che abbassano i livelli di colesterolo cattivo non potevamo non menzionare il mandarino. Ricco di vitamina C e di fibre, protegge il cuore e riduce il rischio di malattie cardiovascolari. E fa anche dimagrire. Quindi non fatevelo mancare.
E che dire dell’avocado? Questo prelibato frutto esotico è una bomba per abbassare il colesterolo come ha rivelato una ricerca della Pennsylvania State University. Sì, non è proprio un frutto ipocalorico, ma ha talmente tante virtù che una volta ogni tanto dovremmo concedercelo. Che ne dite di una volta a settimana?

Rigenerare il sangue: i rimedi naturali che funzionano davvero

CONDIVIDI
Articolo precedenteCaduta dei capelli, dieta e rimedi per bloccarla
Articolo successivoPerdere peso mangiando: la zuppa dimagrante che ti fa tornare in forma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here