Detersivi ecologici fai da te? Igiene garantita e un risparmio di 200€ all’anno!

0
574
Detersivi ecologici fai da te

Spendiamo mediamente 200 euro l’anno di detersivi: vetri, piatti, anticalcare, quello specifico contro gli aloni, lo sbiancante… e chi più ne ha più ne metta. Ma esistono i rimedi della nonna che funzionano molto meglio dei detersivi e che ci permettono anche di risparmiare molto. Vediamo quali sono.

Detersivi ecologici della nonna

Acqua, aceto, limone e sale sono gli ingredienti primari. Riempite un flacone con spruzzo spray per metà di acqua, per metà di aceto e aggiungete due cucchiai di sapone per piatti biodegradabile.

Pavimenti

Acqua, due bicchierini di aceto e una manciata di sale da diluire nel secchio.

Sanitari

Acqua, aceto e due cucchiaini di detersivo per piatti biodegradabili.

Tappi dei lavandini, spruzzini dei rubinetti

Al posto dell’anticalcare lasciateli a bagno per una notte in un bicchiere con aceto di vino bianco e vedrete il risultato!

Aceto di vino bianco come anticalcare

Cucina

Per esempio, per l’igiene della cucina, bastano bicarbonatoaceto di vino bianco e limone. Il bicarbonato è perfetto per piani cottura in acciaio, forno, microonde e frigorifero. Si può usare in polvere, direttamente sulla spugnetta o su un panno in microfibra, oppure diluito in acqua tiepida. Per lo sporco più ostinato dei fornelli si può preparare una soluzione di bicarbonato e aceto di vino bianco, o bicarbonato e limone.

L’aceto di vino bianco è un altro prezioso alleato di chi ama la pulizia di casa con prodotti naturali. In cucina può servire a sgrassare fornelli in acciaio e forno. Per la pulizia di forno e microonde basta riscaldare l’elettrodomestico, mettere mezzo litro di aceto in un tegame e lasciarlo agire per venti minuti circa. Il vapore emanato dall’aceto scioglierà il grasso che si è depositato sulle pareti; la pulizia perfetta si otterrà ripassandole con un panno in microfibra bagnato nell’aceto tiepido.

Chi non ama l’odore dell’aceto, può compiere la stessa operazione con il succo di tre o quattro limoni. L’aceto è perfetto anche per lucidare le pentole, sgrassare i piatti e per la pulizia della lavastoviglie.

Vetri

Per eliminare dai vetri polvere, macchie e impronte possono bastare acqua calda e aceto, soluzione utile anche per rimuovere i residui di calcare dai bicchieri in vetro. Una pulizia dei vetri e delle vetrate più accurata si ottiene ricorrendo al vapore o a una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here