Pulire taglieri e utensili in legno in modo naturale

0
1396
Come pulire tagliere in legno con prodotti naturali

Apparentemente puliti, gli utensili da cucina in legno nascondono più insidie di quelli di alluminio o di acciaio, perché il legno è un materiale vivo e poroso, che si igienizza a fatica e spesso trattiene anche gli odori.

Pensiamo ai taglieri: la pulizia di questi strumenti è sempre molto importante e i normali detersivi per i piatti non vanno bene perché, essendo aggressivi e profumati, rischiano di impregnare il legno di sostanze chimiche.

Nel caso dei taglieri, si tratta di utensili dove possono proliferare germi e batteri, sia per il frequente contatto con la carne cruda sia per l’utilizzo di frutta e verdura fresca, che tende dunque a fermentare e imputridire.

Ecco dunque come utilizzare in modo sicuro questi utensili in legno, pulendoli e igienizzandoli in modo naturale: e soprattutto evitando l’errore più grave, ovvero quello di mettere il tagliere in lavastoviglie. Il lavaggio in lavastoviglie, soprattutto ad alte temperature, tende inoltre a spaccare il legno.

Affettare frutta e verdura fresca sul tagliere in legno

Igienizzare il tagliere in legno: ecco quali prodotti naturali utilizzare

Per igienizzare i taglieri in legno puoi usare questi prodotti naturali, tutti efficaci, economici e a portata di tutti in casa, ovvero:
– sale fine
– bicarbonato
– aceto
– limone

Come pulire il tagliere in modo naturale dopo averlo utilizzato

Come procedere a pulire il tagliere con prodotti naturali

Utilizzo di sale da cucina o bicarbonato (con aggiunta di aceto o limone)

Versa sul tagliere quasi asciutto 2-3 cucchiai di bicarbonato o, in alternativa, di sale fine da cucina e sfrega energicamente tutta la superficie con una spugna pulita e ben strizzata, in modo da rimuovere i residui dei cibi che hai preparato.
Lascia agire il bicarbonato o il sale sulla superficie del tagliere per una decina di minuti circa e poi risciacqua con cura sotto acqua corrente calda.
A questo punto puoi versare un po’ di aceto o di succo di limone su tutta la superficie del tagliere; se scegli di usare il limone puoi semplicemente tagliarlo a metà e sfregarlo sulla superficie.
Lascia agire per 10 minuti, sciacqua abbondantemente sotto acqua corrente calda.
Una cosa a cui porre attenzione: mai riporre il tagliere se non è completamente asciutto: se lo fate, rischiate di vanificare tutto il lavoro fatto fin qui.

Utilizzo di acqua ossigenata

Igienizza il tagliere con l’acqua ossigenata, una modalità particolarmente adatta dopo aver tagliato sul tagliere in legno della carne cruda. Durante l’uso, l’acqua ossigenata si trasforma in acqua e ossigeno senza lasciare tracce.
Ecco gli step da seguire:
– sciacqua il tagliere sotto acqua calda corrente e lascialo sgocciolare per qualche istante;
– cospargilo di acqua ossigenata e lascia agire una decina di minuti in posizione orizzontale;
– risciacqua sotto acqua corrente e lascia asciugare bene all’aria prima di riporlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here