Balsamo per capelli, gli usi alternativi che non ti aspetti

0
532

C’è chi non può vivere senza e chi ne fa volentieri a meno perché appesantisce i capelli, resta il fatto che senza ombra di dubbio, il balsamo per capelli è uno dei prodotti che non manca tra i cosmetici di una donna. Il balsamo, come erroneamente molte pensano, non è un prodotto che va usato solo in caso di capelli aridi e crespi: tante donne non lo usano perché temono che appesantisca la chioma. Ma non è così, perché esistono balsami per i diversi tipi di capelli. Per i capelli grassi, per i capelli sfibrati, per i capelli colorati, per chi lava spesso i capelli, per chi li ha aridi e trattati e via dicendo.

La funzione del balsamo è quella di nutrire a fondo i capelli, farli diventare lucenti e renderli facilmente pettinabili. E questo fa comodo a tutte, no? A differenza delle maschere per capelli, che hanno tempi di posa più lunghi, il balsamo va tenuto in testa solo qualche minuto dopo aver lavato i capelli con lo shampoo e averli strizzati per bene. Insomma, è uno di quei prodotti ai quali non si dovrebbe rinunciare, perché è l’equivalente della crema idratante per il viso. Uscireste mai senza? E allora perché non usare il balsamo sui capelli? Continua a leggere dopo la foto

L’importante è scegliere balsami che siano adatti al proprio tipo di capelli. E selezionare con cura quelli senza siliconi che, se lì per lì rendono il capello più bello, a lungo andare lo danneggiano. La cosa importante? Usare il balsamo sì, ma risciacquarlo anche molto bene per evitare che possa soffocare i capelli. E no, non lo vogliamo affatto.

Ok, vi abbiamo convinte: d’ora in avanti userete il balsamo a ogni lavaggio dei capelli. Ottimo. Però vi confessiamo che vi stavamo parlando del balsamo per un altro motivo. E cioè in che altro modo (geniale) potremmo usarlo. Che no, non ha nulla a che fare con i capelli. Ma dai? Veramente il balsamo si può usare anche per altro? Già. Per esempio è ottimo per lavare i capi delicati. Continua a leggere dopo la foto

Esatto. Quelli che non possono essere messi in lavatrice e che vanno lavati a mano. Bene, il balsamo ti aiuterà a lavarli con delicatezza. In una bacinella con acqua a temperatura ambiente, metti una noce di balsamo, immergi i capi e lavali con cura. Poi risciacqua, strizza ed è fatta. Non è finita: il balsamo per capelli, infatti, può essere usato anche per sbloccare le cerniere inceppate.

Quante volte vi è capitato che quella giacca ha la zip che non funziona? O che quella borsa abbia la cerniera bloccata? Ecco, da ora in avanti sapete cosa fare: basta un po’ di balsamo per risolvere il problema.
Avete finito l’ammorbidente e non avete voglia di uscire? Sostituitelo con del balsamo per capelli che metterete direttamente nel cestello. Il vostro bucato sarà extra morbido e super profumato. Continua a leggere dopo la foto

Sapete che il balsamo per capelli è perfetto anche in caso di tubature intasate? Sì, se per caso l’acqua nella doccia non scorre bene o se il lavandino della cucina è intasato, provate a versarci un po’ di balsamo per capelli. Poi aspettate qualche minuto e fate scorrere acqua calda Capita di avere gli scarichi, del lavandino o della vasca, otturati. In quel caso prima di ricorrere all’utilizzo di prodotti più forti, provate ad usare un pochino di balsamo. Versatelo nelle tubature, lasciatelo agire per qualche minuto e poi fate scorrere l’acqua calda. Vedrete che il problema sarà risolto.

E sapevate che il balsamo può essere usato anche per la manicure? In particolare è una bomba per ammorbidire le cuticole: va applicato sulla pelle, massaggiato, lasciato agire qualche minuto prima di spingere indietro le pellicine.

Caduta dei capelli, dieta e rimedi per bloccarla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here