Smoothies “fai da te”: 5 regole per farlo a casa come al bar

0
1062
Smoothies fai da te

Non possiamo certo improvvisarci grandi barman o chef crudisti, tuttavia ci piacerebbe ugualmente preparare in casa degli ottimi smoothie; ecco come ottenere eccellenti risultati seguendo queste 5 semplici regole.

smothie di frutta e verdura

5 regole per uno smoothie “fai da te” eccezionale

1. Scegli la tua frutta e verdura preferita

Le opzioni sono infinite ma tra i frutti più adatti ci sono banana, frutti rossi, ananas, mango, kiwi e avocado. Meglio mettere sempre uno o più frutti e una o più verdure. Tra le verdure sono adatti spinaci, cavoli, cetrioli, barbabietole e carote. La banana è tra i frutti quello da preferire o da aggiungere comunque, anche un pezzetto, perché crea una consistenza cremosa perfetta senza dover aggiungere molto ghiaccio, il che equivale a disperdere il sapore del nostro frullato.

2. Aggiungi il tuo liquido preferito

Ricordati che la proporzione tra liquido e frutta dev’essere a vantaggio della frutta, altrimenti il sapore perde. Puoi scegliere latte di soia o di riso, latte fresco o latte di cocco.

smoothie

3. Aggiungi il sapore che vuoi (opzionale)

Cacao, proteine in polvere, superfood, spirulina, zenzero, energizzanti vari.

4. Come frullare il tutto

No al minipimer, occorre mettere tutti gli ingredienti nel frullatore, per avere una densità giusta ed omogenea, senza lasciar traccia di pezzi interi.

5. Non trascurare il topping

Bando agli sciroppi di cioccolato o eccessivamente dolci, altrimenti annullate il beneficio di un frullato, sostitutivo di un pasto: aggiungere al top del frullato qualche mandorla, o noce, o fette di frutta fresca.

Ecco pronto un eccellente smoothie “fai da te” che potete preparare da soli a casa in qualunque momento del giorno, economico, e che vi farà fare una bellissima figura anche con in compagnia di altri amici, salutisti come voi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here