Pomodori ripieni al bulgur aromatizzati alla curcuma

0
1097
Pomodori ripieni al bulgur aromatizzati alla curcuma

Chi l’ha detto che i pomodori ripieni debbano esserlo solo al riso? Finché sono un frutto di stagione, portiamoli in tavola, anche con qualche variante creativa: possono infatti diventare anche un ottimo piatto unico, sano e adatto per chi segue una dieta vegana. Vediamo come.

pomodori ripieni di riso

Bulgur al posto del riso nei pomodori

Proviamo a sostituire il riso col bulgur. Il bulgur è un cereale, per la precisione chicchi di grano duro spezzettati dalla forma irregolare, più grandi di quelli del cous-cous.
I chicchi germogliati vengono fatti cuocere al vapore, poi essiccati e ridotti in pezzettini. Il processo di cottura cui è sottoposto rende il bulgur molto più digeribile rispetto ad altri cereali. E’ ricco di fibre, vitamine (soprattutto del gruppo B) e sali minerali, come ferro, magnesio e potassio.

Come si preparano i pomodori ripieno al bulgur

Ecco gli ingredienti per preparare pomodori ripieni al bulgur aromatizzati alla curcuma: si possono servire caldi o anche freddi, da preparare in anticipo.

Ingredienti

  • 6 pomodori tondi
  • 200 gr di bulgur
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1 spicchio d’aglio (può essere eliminato)
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 700 gr di patate
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

bulgur

Procedimento

Lavate i pomodori, tagliate la calotta e versate in una ciotola il contenuto e metteteli a testa in giù in modo da farli scolare. Nella ciotola aggiungete l’aglio – se lo gradite – il basilico, la curcuma e versate in un frullatore. Con questo composto condite il bulgur, aggiungendo un po’ di sale e riempite i pomodori.

Nella teglia dove avete messo anche le patate a pezzi, aggiungete i vostri pomodori ripieni di bulgur: 20 minuti al forno a 180° ed ecco un piatto sano e vegano che sorprenderà voi e i vostri commensali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here