I migliori rimedi naturali per i piedi gonfi

0
762

Molte persone ne soffrono tutto l’anno, mentre altre solo durante il periodo estivo o durante la gravidanza ma, in ogni caso, è un disturbo piuttosto fastidioso che si rivela addirittura invalidante in alcune circostanze, ovvero il problema dei piedi gonfi. Detto ciò, se anche tu arrivi alla sera con i piedi gonfi come un palloncino, allora è certo che qualcosa nelle tue abitudini dev’essere cambiato, come ad esempio il fatto di trascorrere molto tempo in piedi o di indossare sempre scarpe alte e strette, cosi come una scarsa idratazione. Nel frattempo, mentre si cerca di cambiare alcune pessime abitudini, si può dar sollievo ai propri piedi con l’aiuto di alcuni rimedi naturali, le cui proprietà sono atte ad alleviare il formicolio, rossore e gonfiore tipici del disturbo. Ma vediamo nel dettaglio quali sono e come fare per sfruttarne a pieno il potenziale.

Innanzitutto, come suggerisce il sito cosicomodo.it, ecco “un piccolo consiglio riguardante l’alimentazione: cercate di ridurre i cibi salati e seguite una dieta povera di sodio per contrastare la ritenzione idrica alla base della dolorosa sensazione di gonfiore”. Ad ogni modo, se si vuol provare sollievo nell’immediato, allora è bene sapere che l’aceto non è un prodotto fine solo alla cucina, per niente, difatti, è anche un efficace trattamento per i piedi stanchi e gonfi. Per sfruttarne le proprietà antinfiammatorie ed analgesiche, tutto ciò che occorrerà fare sarà riscaldare in una bacinella dell’acqua e aceto bianco, in parti uguali, per poi immergervi un asciugamano che andrà strizzato bene prima di avvolgerlo attorno alla parte interessata. Tenendo l’impacco applicato per almeno 5 minuti e ripetendo la procedura tre volte al giorno, in men che si dica i propri piedi si sgonfieranno e non si sentirà più dolore: provare per credere!

Anche il cetriolo è “un altro ottimo rimedio per piedi e gambe gonfie. Tagliate a fette un cetriolo e applicatelo sui piedi. Avvolgete tutto quanto con un bendaggio o con un asciugamano di cotone. La fette di cetriolo assorbono il fluido accumulato e velocizzano il recupero” come riportato su depuravita.it. Nel caso in cui, invece, si abbia un pò più di tempo da dedicare alla cura dei propri piedi, allora il miglior rimedio per alleviarne il problema del gonfiore è senza ombra di dubbio il pediluvio. Nello specifico si può provare con un pediluvio alla menta, le cui proprietà antinfiammatorie e l’azione rinfrescante gioveranno in un batter d’occhio alla salute dei propri piedi; per prepararlo, tutto ciò che occorre fare è riscaldare in una pentola 1 litro d’acqua con alcune foglie di menta fresca e lasciar bollire per 10 minuti circa, poi, immergerci i piedi e tenerli ammollo per 15 minuti. 

In fine, i nostri consigli per alleviare il dolore e migliorare in generale il benessere dei propri piedi sono: dormire con un cuscino nella parte dei piedi, in modo tale da da lasciarli leggermente più rialzati rispetto al bacino e per favorire il flusso sanguigno, alleggerendo cosi le caviglie; fare docciature alternate dal caldo (vasodilatatorio, decongestionante e rilassante) al freddo (vasocostrittore, astringente, tonificante), in modo tale da defaticare le gambe  e migliorare la circolazione sanguigna, coi facendo si migliorerà notevolmente anche la qualità del proprio sonno.