Olio essenziale di curcuma, proprietà benefiche e utilizzo

0
2554

Utilizzo pratico dell’olio essenziale di curcuma

Ecco alcuni casi pratici in cui è indicato l’utilizzo dell’olio essenziale di curcuma:

Pelli mature e rughe: diluire 20 gocce di olio essenziale di curcuma in 50 ml di olio di argan. Applicare in piccole dosi sul viso appena inumidito mattina e sera, sulla pelle ben pulita.

Acne: preparare una maschera con 2 cucchiai di argilla verde, alcune gocce di olio essenziale di curcuma e il succo di 1 limone. Applicare il composto sul viso e lasciare in posa per 10 minuti, poi risciacquare.

Forfora e irritazioni del cuoio capelluto: fare un trattamento pre-shampoo diluendo in 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci o di cocco con 2 gocce di olio essenziale di curcuma e 2 gocce di tea tree oil. Applicare sui capelli umidi, distribuendo uniformemente dalle radici alle punte. Massaggiare per qualche minuto e lasciare agire per circa mezz’ora. Infine lavare i capelli con uno shampoo antiforfora o lenitivo.

L’olio essenziale di curcuma, con il suo profumo intenso, è anche in grado di aiutare il recupero di un migliore equilibrio psicofisico.

Ci sono però alcune controindicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here