Pomodoro giallo: proprietà, caratteristiche e una ricetta speciale

0
4294
pomodoro giallo

Quando pensiamo al pomodoro, la prima cosa che ci viene in mente è un frutto rosso che può avere diverse misure e forme. Però non tutti sono al corrente del fatto che esistano anche i pomodori gialli.
Questa qualità di pomodori è infatti poco diffusa, e non è venduta in molti negozi, ma sta riscuotendo un grande successo negli ultimi anni ed è sempre più di tendenza.
Vediamo insieme quali sono le proprietà dei pomodori gialli e come possiamo gustarli al meglio.

pomodori gialli

Proprietà nutritive del datterino giallo

La novità di quest’anno, l’ortaggio dell‘estate 2018, è il datterino giallo. Le differenze tra datterino rosso e pomodoro giallo non si fermano soltanto al colore.
La varietà gialla ha anche un sapore differente rispetto al suo ben più famoso “fratello”: sono infatti molto più dolci grazie alla totale assenza di acidità.

Anche il pomodoro giallo è ricco di fibre e di acqua. Questo, inoltre, contiene una piccola dose di grassi, carboidrati e proteine. Questo frutto può essere consumato anche in una dieta vegana ed è in grado di contribuire al fabbisogno quotidiano di queste componenti, assai importanti per il nostro organismo.

Altri elementi fondamentali per il buon funzionamento del nostro corpo sono i sali minerali, come calcio, ferro, fosforo e potassio, che i pomodori gialli contengono in grande quantità. Per fare in modo di poter assaporare al meglio i pomodori gialli, vi suggeriamo di gustarli a crudo: in questo modo potrete godere appieno di tutte le loro proprietà nutritive.

pomodori gialli

Ricetta estiva con il datterino giallo

Grazie alla loro mancanza di acidità, i datterini gialli sono particolarmente usati nelle ricette a base di pesce e di frutti di mare. Non mancano, tuttavia, anche come condimento di alcune pizze napoletane.
I pomodori gialli si stanno sempre più affermando come nuovo “trend food”.

Ingredienti

  • 350 grammi di datterini gialli
  • kg di baccalà già ammollato e a pezzi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla piccola
  • prezzemolo q.b.
  • farina q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe
  • pane tostato per servire

Procedimento

Infarinate i pezzi di baccalà. Rosolate dolcemente in olio lo spicchio d’aglio e la cipolla tritata, quindi aggiungete il baccalà e rosolatelo dolcemente. Sfumate con il vino e lasciate evaporare, poi unite i darterini gialli divisi a metà, il pepe, controllate di sale e proseguite la cottura per 30 minuti bagnando gradualmente con poca acqua, se necessario.
Adagiate nel piatto le fette di pane leggermente tostate, sovrapponete il baccalà e cospargete con il prezzemolo, poi servite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here