Capelli come nuovi: la ricetta degli esfolianti naturali più efficaci

0
57

È una cosa che in pochi conoscono e che invece andrebbe fatta sui capelli con una certa costanza. Stiamo parlando dello scrub. Ma come, sui capelli? Esatto. Lo scrub è un trattamento esfoliante e rigenerante che aiuta il ricambio cellulare: gli stessi benefici dello scrub che facciamo sul corpo li avremo facendo lo scrub sui capelli. E quali sarebbero questi benefici?

Cute purificata, cellule morte eliminate e capelli più sani e forti. Ogni tipo di capelli ha il suo scrub ideale. Per esempio per i capelli grassi lo scrub sarà fatto con balsamo, miele e un cucchiaio di zucchero. Gli ingredienti vanno mescolati con cura e poi massaggiati su cuoio capelluto e lunghezze (i capelli devono essere umidi). Dopo una decina di minuti di posa, si procede al lavaggio come di consueto. Affinché gli scrub abbiano effetto, andrebbero fatti sui capelli almeno due volte al mese. Ma anche una volta a settimana va bene. Vediamo che altri scrub possiamo fare ai nostri capelli.
Che scrub deve scegliere chi ha la forfora e la cute grassa? Quello con bicarbonato e succo di limone. Continua a leggere dopo la foto

Cosa ti serve? Shampoo, il succo di mezzo limone e un cucchiaino di bicarbonato. Mescola gli ingredienti e applica il composto sulle radici, massaggia e risciacqua. Se invece la vostra forfora è secca, l’ingrediente che farà la differenza è il caffè.

Mescola due cucchiai di polvere di caffè con due cucchiai di gel di aloe vera e con un cucchiaio di olio di ricino che rinforza la chioma. Amalgama bene tutti gli ingredienti, applica il composto sui capelli massaggiando e poi, dopo un quarto d’ora di posa, risciacqua con cura.

E chi ha i capelli rovinati? Ovviamente c’è uno scrub specifico. Ed è a base di olio d’oliva, zucchero di canna e rosmarino. Mescola il rosmarino, lo zucchero di canna e due cucchiai di olio d’oliva, applica il composto su cuoio capelluto e capelli e aspetta 20 minuti. Continua a leggere dopo la foto


Risciacqua per bene e poi fai un lavaggio come di consueto. Se i vostri capelli sono secchi, per lo scrub vi serviranno zucchero, olio extravergine d’oliva, miele e aloe vera. Unite due cucchiai di olio, due di aloe, uno di zucchero e mezzo di miele e passate il composto sui capelli bagnati. Lasciate agire 15 minuti e lavate i capelli come sempre. I capelli, dopo il trattamento, saranno incredibilmente luminosi, nutriti, morbidi e lucenti.

Un altro scrub che vi farà innamorare è quello a base di olio di cocco e sale marino, che, oltre a purificare il cuoio capelluto, nutre i capelli e li rende belli e resistenti. Cosa ti serve: 1 cucchiaio di olio di cocco, 1 cucchiaino di sale marino, uno di miele e uno di aceto. Continua a leggere dopo la foto

Mescola gli ingredienti e massaggia il composto su cute e cuoio capelluto. Attendi quindici minuti e lava i capelli come fai sempre. La tua chioma sarà come rinnovata: l’olio di cocco renderà i capelli morbidi e lucenti, il sale pulirà a fondo la cute mentre il miele e l’aceto, rispettivamente, nutriranno e lucideranno i capelli.

Ultima ricetta che vi proponiamo è a base di farina di mais, tea tree oil e shampoo. Mescola gli ingredienti (un cucchiaio abbondante di farina di mais, due gocce di tea tree oil e una noce di shampoo) e applica sui capelli. Massaggia per bene, aspetta 10 minuti e lava i capelli come sempre.

Balsamo per capelli, gli usi alternativi che non ti aspetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteCosce perfette, gli impacchi sciogli-grasso per gambe da star
Articolo successivoSudorazione notturna, a volte è un sintomo del linfoma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here